Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, Ramon Bruno (Lega) scende in campo a fianco di Scullino: «Importante rilanciare commercio e turismo» foto

«La stagione estiva è ferma da anni, da quando c'è stato il problema dei migranti e la televisione ha fatto una cattiva campagna pubblicitaria, quindi credo che la città vada rilanciata»

Ventimiglia. Imprenditore, proprietario dell’attività Pasta Fresca Morena, presidente di Cna Agroalimentare e capitano del Sestiere Burgu. Ramon Bruno, 41 anni, scende in campo con la Lega per le amministrative ventimigliesi del 2019 come candidato consigliere comunale a fianco di Gaetano Scullino.

Riviera24- Ramon Bruno

Cosa l’ha spinto a prendere questa importante decisione? «Sicuramente l’onda forte che arriva dal Parlamento e dal Senato grazie agli amici della Lega come Matteo Salvini e Flavio di Muro», dichiara il candidato.

I punti focali su cui si concentra l’attenzione di Ramon Bruno sono il commercio e il turismo, due elementi che conosce da molto vicino: «Bisogna rilanciare il commercio e soprattutto il turismo. Sono cinque anni che purtroppo abbiamo un notevole calo dell’affluenza turistica che una volta era presente sul territorio. La stagione estiva è ormai ferma da anni, da quando c’è stato il problema dei migranti e la televisione ha fatto una cattiva campagna pubblicitaria, quindi credo che la città vada rilanciata. Dobbiamo dare più espressione a tanti valori di Ventimiglia che stanno andando a perdersi e rilanciare posti di ritrovo come i giardini Tommaso Reggio che sono un punto di aggregazione molto importante per la città e i suoi cittadini», spiega.

La Lega sostiene la candidatura a sindaco di Gaetano Scullino, che già dal 2007 al 2011 ricoprì la carica di primo cittadino ventimigliese. Perché Scullino è una scelta vincente per Ventimiglia? «Scullino è sempre stato un personaggio ventimigliese di rilievo, è un tipo tosto che non si fa mettere i piedi in testa e adesso abbiamo bisogno di gente di polso e di forza come lui».

«Il 26 maggio vi invito ad andare a votare in tanti – esorta Ramon Bruno – . Purtroppo in molti non votano, ma è importante farlo perché il voto è l’unico modo per esprimere la vostra idea».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.