Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, le reazioni dei sindaci alla proposta di legge pro-frontalieri del deputato Di Muro foto

Entusiasti Gibelli (Camporosso) e Biasi (Vallecrosia). Più timido il plauso del 'rivale' Ioculano, sindaco della città di confine

Ventimiglia. «L’iniziativa è pregevole, ma se non è sostenuta come dovrebbe rischia di arenarsi. Il rischio è che rimanga un’incompiuta come il 99 per cento delle proposte di legge». E’ il commento a caldo del sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano (Pd) alla notizia della proposta di legge depositata alla Camera dal concittadino (e ‘rivale’ politico) Flavio Di Muro, deputato per la Lega, che prevede di aumentare da 7.500 a 10mila euro la franchigia di esenzione Irpef dei lavoratori frontalieri e riconoscere una franchigia ai pensionati della stessa categoria, che mai avevano goduto in passato di agevolazioni, pari a 7.500 euro.

«Sarebbe stato meglio proporre un emendamento al Bilancio del Mef visto che la proposta di legge richiede tempo – aggiunge Ioculano – mentre un emendamento sarebbe stato più efficace». Il plauso al lavoro del deputato c’è, ma non ‘caloroso’. La distanza tra Di Muro e Ioculano, ora impegnati nella campagna elettorale per le amministrative comunali, al momento resta palese.

Più entusiasta il commento del sindaco di Camporosso Davide Gibelli: «Sostengo pienamente l’iniziativa dell’onorevole Di Muro che mi vede completamente favorevole visto che va a beneficio dei frontalieri e da amministratore sono particolarmente sensibile ai loro problemi. Certo ci vuole molta tenacia per arrivare fino in fondo, in modo che questa non resti solo una proposta sulla carta, ma si concretizzi. Per questo io e la mia amministrazione appoggeremo in ogni modo l’iniziativa del deputato».

Dichiara il suo completo sostegno alla proposta di legge presentata da Flavio di Muro anche il sindaco di Vallecrosia Armando Biasi: «Il territorio del Ponente ligure ha votato Di Muro eleggendolo a rappresentate parlamentare della zona. E’ importante per Ventimiglia, dopo decenni, avere un rappresentante al Governo e ora si iniziano a vedere i frutti». Biasi ha concluso dichiarando «piena fiducia nella serietà dell’onorevole. Credo che abbia le capacità per arrivare fino in fondo. Da sindaco di Vallecrosia sono felice di sentire che si comincia a lavorare per il bene comune: darò a Di Muro tutto il sostegno che serve».

«Se fosse possibile io porterei anche a 20mila euro l’esenzione per i frontalieri, ma se è stato deciso per 10mila è perché hanno la copertura per questa cifra – dice Vittorio Ingenito, sindaco di Bordighera – Sono comunque ben contento della proposta di legge depositata dall’onorevole Di Muro. L’importante, ripeto, è essere molto accorti a che ci siano le coperture finanziarie per non creare nuovo debito da lasciare sulle spalle delle generazioni future».

«Ben venga la proposta di legge – dichiara Fausto Molinari, sindaco di Airole – Ma sarebbe meglio avere la possibilità di sedersi a un tavolo con tutti i sindaci e le associazioni del territorio per discutere di un provvedimento così importante».

Insomma, se la proposta di legge non può essere messa in discussione nel merito, a non convincere del tutto il sindaco del piccolo paese della val Roja è il modo: meglio sarebbe stato, secondo Molinari, che la ‘manovra’ per concedere benefici ai frontalieri fosse stata condivisa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.