Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, il candidato sindaco Scullino incontra la cittadinanza

Sarà presente il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il viceministro Edoardo Rixi, l’onorevole Flavio Di Muro, l’assessore regionale Marco Scajola e tante altre cariche politiche e istituzionali

Ventimiglia. Oggi pomeriggio alle 17, il candidato sindaco Gaetano Scullino e i candidati delle cinque liste che lo sostengono, tutto il centro destra e due liste civiche, aspettano i cittadini per ascoltare le loro richieste e per conoscersi meglio, nella piazzetta tra via Aprosio e via Mamelli, all’altezza del Bar Canada. Musica e un aperitivo per stare in amicizia.

Sarà presente il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il viceministro Edoardo Rixi, l’On. Flavio Di Muro, l’assessore regionale Marco Scajola, l’assessore regionale Gianni Berrino e tante altre cariche politiche e istituzionali. Si parlerà di Porto, zona franca, parco roja, frontalieri, centro storico, parcheggi, commercio e turismo, altri grandi temi che Ventimiglia deve affrontare seriamente e che devono essere ripresi dopo che negli ultimi 5 anni l’amministrazione del PD ha tenuto la città in letargo.

«E’ stato il sindaco Scullino che ha realizzato il porto e la zona franca urbana, è stato il sindaco Scullino che ha concretamente rilanciato il centro storico e stretto un legame di amicizia con il Principato di Monaco, tutti ricorderanno la cittadinanza onoraria concessa a S.A.S. il Principe Alberto Ranieri, è stato Scullino che ha realizzato i progetti preliminari per i nuovi parcheggi e per la viabilità a monte la così detta Tanovia. E’ stato Scullino che ha sottoscritto l’accordo quadro con le ferrovie dello stato. Fatti concreti, non solo parole e asfalti dell’ultimo mese. La città di Ventimiglia deve solo riprendere e continuare i progetti iniziati. Scullino ha già dimostrato di saper amministrare, l’amministrazione uscente ha avuto solo il merito di saper fare propri i progetti di Scullino, tagliare alberi, creare l’illusione dei parcheggi, come quello nell’area ex Taverna e a Calvo. Nessuna manutenzione alla città contro i 10.000 interventi realizzati da Scullino. Nulla per lo sport e la cultura, a fronte della realizzazione della palestra di via Roma di Scullino, del palazzetto dello sport di Roverino di Scullino, della nuova biblioteca aprosiana di Scullino, ecc. I fatti concreti di Scullino contro l’illusione dell’amministrazione uscente» dichiara il comitato Scullino Sindaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.