Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, alloggio invaso da liquami. Residenti fanno causa a Comune e Aiga

Chiesti quasi 80mila euro di risarcimento danni

Ventimiglia. Riversamento di liquame dalla fognatura direttamente in casa. E’ successo, più volte, ai proprietari di un appartamento a Ventimiglia che alla fine hanno deciso di far causa al Comune e all’Aiga (azienda intemelia gestione dell’acqua), società nata dall’accordo tra il Comune di Ventimiglia (che ne detiene il 51 per cento), il Comune di Genova ed AMGA (Azienda Mediterranea Gas e Acqua), ora IRETI Spa.

Secondo gli inquilini, l’appartamento avrebbe subito danni per 76.169,45 euro a causa della muratura di un tombino sulla pubblica via.

A seguito della denuncia, l’Ufficio Tecnico e l’Ufficio Economato – Procedure Assicurative, entrambi comunali, hanno svolto degli accertamenti tramite la società di gestione dei sinistri, la Easy Problem, al termine dei quali non sarebbero emerse concrete responsabilità dell’Ente, dato anche che, si legge in una nota «la muratura del tombino è stata effettuata dall’AIGA, società che ha in gestione il servizio di fognatura».

Avendo dato la ‘colpa’ all’Aiga, la giunta comunale ha autorizzato la costituzione in giudizio del Comune di Ventimiglia nella causa civile promossa davanti al Tribunale di Imperia contro l’Ente stesso e l’Aiga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.