La riflessione

Vandalizzati giochi dei bambini a Vallecrosia alta, Fazzari: «Dovremmo vigilare di più i nostri figli»

«Oggi stiamo a parlare di segnali di vandalismo, domani però, potrebbe non bastare più questa valvola di sfogo e trascendere in situazioni più gravi e irrimediabili»

riviera24 - Giochi dei bimbi Vallecrosia Alta

Vallecrosia. «Vandalismo ai danni dei giochi dei bimbi nel centro storico ieri sera» – fa sapere l’assessore della Città della Famiglia, Antonino Fazzari.

«Viviamo in un’epoca dove molti soggetti, soprattutto giovani e giovanissimi, trascorrono il loro tempo, anche in piccoli gruppi, a deprimersi con un cellulare in mano nella più totale noia passiva. Questo stato catatonico, scaturisce infine, una rabbia pretestuosa che gli farebbe giustificare atti di vandalismo contro beni pubblici e privati, senza comprendere neppure le ragioni del malsano gesto. Un malessere generalizzato che ogni giorno raccogliamo nuovi segnali.

La mia riflessione mi mette un ragionevole dubbio, vogliono essere aiutati? E noi che subiamo, ignorando che forse il problema lo abbiamo in casa e non lo percepiamo, perché, lasciatemelo dire, non dobbiamo andare troppo lontano per comprendere che chi ha lasciato questo scempio vive insieme a noi. Forse dovremmo affrontare con più attenzione le nostre responsabilità di genitore e vigilare di più i nostri figli per il loro bene, poiché, oggi stiamo a parlare di segnali di vandalismo, domani però, potrebbe non bastare più questa valvola di sfogo e trascendere in situazioni più gravi e irrimediabili» – commenta l’assessore.

commenta