Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallecrosia, gli studenti della “Doria” drammatizzano un romanzo di Enzo Iorio

Ha l’obiettivo di illustrare agli adolescenti il percorso di costruzione di un libro, aiutandoli a scoprire cosa c’è dietro le quinte di una storia

Vallecrosia. In occasione delle Giornate del Libro, la scuola media dell’Istituto Comprensivo “Andrea Doria”, diretto dalla dottoressa Silvia Colombo, ha invitato lo scrittore Enzo Iorio a un incontro con gli alunni per condividere la sua esperienza di autore di romanzi ambientati nel Ponente Ligure.

L’iniziativa, nata su progetto didattico del professor Luciano Villa con la collaborazione delle insegnanti referenti per la biblioteca di istituto, ha l’obiettivo di illustrare agli adolescenti il percorso di costruzione di un libro, aiutandoli a scoprire cosa c’è dietro le quinte di una storia, dalla nascita dell’idea, allo sviluppo dei personaggi, dall’elaborazione dei dialoghi alla messa a punto dei meccanismi narrativi.

“Abbiamo scelto di concentrare l’attenzione su ‘L’ultimo passeur’, un romanzo che affronta un tema attuale con uno stile quasi filmico, al punto che i ragazzi della Terza C, dopo aver letto in classe alcuni capitoli del libro, hanno deciso di trarne una drammatizzazione da presentare durante l’incontro con Iorio” ha dichiarato il professor Villa, docente di Italiano con la passione per la letteratura e il cinema.

Oltre a “L’ultimo passeur”, Enzo Iorio ha pubblicato “La vera storia di Oscar Rafone”, romanzo di formazione incentrato su un adolescente in conflitto con la famiglia e la scuola, e “Goccia del mare, la bambina con la valigia rossa”, dedicato alla drammatica amicizia tra due bambini nella Sanremo degli anni ‘40. L’evento avrà luogo mercoledì 17 aprile a Vallecrosia, nell’auditorium dell’Istituto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.