Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza stradale a Riva Ligure, il sindaco Giuffra: «60 mila euro per la protezione di via Pastonchi» foto

Consiste nella sostituzione dell’attuale fatiscente guardrail con una ringhiera poggiante su di un bauletto in calcestruzzo lunga 195 metri

Più informazioni su

Riva Ligure. La Civica Amministrazione di Riva Ligure, guidata dal sindaco Giorgio Giuffra, interviene, una volta di più, sulla sicurezza stradale. Ammonta ad oltre 60 mila euro, infatti, la somma con cui la giunta ha deciso di mettere mano alla protezione di via Pastonchi.

L’opera, finanziata prevalentemente dal Ministero dell’Interno, consiste nella sostituzione dell’attuale fatiscente guardrail posto lungo la sponda destra del Rio Caravello con una ringhiera poggiante su di un bauletto in calcestruzzo lunga 195 metri.

“Oltre a coltivare la ragionevole speranza di realizzare un sottopassaggio viario che colleghi la stessa zona con il centro abitato, stiamo portando avanti – dichiara il Sindaco Giorgio Giuffra - un progetto più ampio di rigenerazione urbana stimato in circa 450 mila euro dell’area riguardante Via Pastonchi, Via De Gasperi, Via Primavera, Via Primavera, Via Belvedere e Strada Passi. Per troppo tempo – prosegue -, luoghi strategici e notevolmente popolati non sono stati adeguatamente urbanizzati e dotati di infrastrutture dignitose.”.

La zona, negli ultimi due anni, è stata oggetto di numerose migliorie. Nei prossimi giorni, saranno portati a termine altri interventi di asfaltatura, oltre a quelli già effettuati – primo fra tutti il piazzale antistante il Condominio Siffredi -, saranno messi a dimora nuovi alberi in alternativi ai pini abbattuti e soprattutto sarà aperto il parcheggio di scambio, la cui sistemazione ha permesso una differente soluzione di raccolte acque bianche, con la relativa estensione del marciapiede sino al sottopasso pedonale esistente. Gli interventi effettuati fino ad oggi ammontano a circa 150 mila euro.

“Abbiamo il dovere - sottolinea Giuffra – di attualizzare ed incrementare la dotazione infrastrutturale della zona, assolutamente carente e fonte di disagio ed insicurezza che, una volta potenziata, favorirà certamente l’integrazione sociale. Riva Ligure ha sempre sofferto la mancanza di efficienti collegamenti viari e pedonali tra il centro urbano, la Via Aurelia e le aree oggetto degli insediamenti di edilizia convenzionata ed economica popolare. Territorialmente, il Rio Caravello – conclude - si pone come direttrice verticale baricentrica del Comune, potendo, perciò, assolvere perfettamente a quanto prospettato”.

Nelle intenzioni dell’Amministrazione, oltre al già citato sottopasso viario di collegamento tra Via Pastonchi ed il centro abitato del quale si è recentemente discusso con l’Assessore all’Urbanistica della Regione Liguria Marco Scajola, c’è la realizzazione di marciapiedi in ogni strada del comparto. Non mancano insomma gli ingredienti per compiere un’autentica rivoluzione che innalzerebbe notevolmente la qualità della vita di oltre 300 famiglie.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.