Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza, per la provincia di Imperia in arrivo 180mila euro di finanziamento regionale

Per l’interconnessione delle sale operative, l’implementazione e la regolamentazione dei sistemi tecnologici e tanto altro

Lo scambio di informazioni tra Polizia Locale e Forze di Polizia, l’interconnessione delle sale operative con il collegamento al Sistema centralizzato targhe e transiti (SCNTT) limitatamente alla lista delle vetture rubate rilevate attraverso sistemi automatizzati di controllo targhe in uso alle Polizie locali, l’implementazione e regolamentazione dei sistemi di sicurezza tecnologica, l’aggiornamento professionale integrato della Polizia locale e delle Forze di Polizia, l’attivazione di politiche di inclusione sociale. Sono questi gli obiettivi dell’Accordo per la promozione della sicurezza integrata tra ministero dell’Interno e Regione Liguria siglato oggi dal presidente e dal Prefetto Fiamma Spena.

Con la firma di oggi, potranno essere investite le risorse stanziate da Regione Liguria per 1 milione di euro: principali destinatari sono il Comune di Genova (400mila euro) e i Comuni sopra i 15mila abitanti (fino a un massimo di 60mila euro ciascuno per complessivi 600mila euro), che dovranno presentare progetti insieme ad almeno altri due comuni più piccoli del loro territorio: in questo modo saranno coinvolti 30 comuni a livello regionale, attivando così una ‘rete’ di sicurezza in tutta la Liguria. Gli investimenti potranno riguardare interventi per la sicurezza integrata relativi a: litorali, parchi, aree pedonali o spiagge oltre che alla videosorveglianza mobile. Gli investimenti dovranno essere previsti nella programmazione pluriennale del Comune ed essere approvati dal Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica che esprimerà un parere, prima dell’invio della richiesta alla Regione. L’approvazione definitiva spetterà alla Giunta regionale.

Nell’ambito dell’Accordo, le parti si impegnano a potenziare e migliorare lo scambio e la conoscenza di dati tra Regione, Prefetture, Polizie Locali, Carabinieri e Polizia Stradale per migliorare la qualità e la tempestività delle attività di monitoraggio, georeferenziazione e valutazione dell’impatto sanitario degli incidenti stradali.

Rientra nell’obiettivo dell’interconnessione delle sale operative anche il collegamento della Polizia Locale del Comune di Genova al NUE 112, attivo su tutto il territorio ligure dal 2017. Regione inoltre promuove la realizzazione e conduzione di sale operative uniche tra le Polizie Locali di Comuni limitrofi, in collegamento con le sale operative delle altre Forze di Polizia.

Nell’ambito dell’accordo, è prevista la costituzione di una cabina di regia dell’accordo, l’analisi dell’andamento della delittuosità, l’individuazione delle ree caratterizzate da un maggior grado di insicurezza o degrado e disagio sociale, la rilevazione dei bisogni di sicurezza e delle categorie produttive.

Questi i Comuni con più di 15mila abitanti destinatari delle risorse regionali:

provincia di Imperia: Imperia, Sanremo, Ventimiglia (complessivamente 180mila euro di finanziamento regionale sul territorio imperiese)
provincia di Savona: Savona e Albenga (fino a 120mila euro di finanziamento regionale complessivo sul savonese)
provincia di Genova: Rapallo, Chiavari, Sestri Levante (fino a 180mila euro complessivi di finanziamento)
provincia di Spezia: Spezia e Sarzana (fino a 120mila euro nello spezzino).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.