Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, Tubere presenta la lista della sinistra: “Faremo la rotazione degli eletti”

Ventiquattro rappresentanti del mondo del volontariato e della società civile

Sanremo. Nel giorno del suo compleanno,il candidato sindaco Giorgio Tubere ha presentato, questo pomeriggio al Teatro Ariston, la propria lista civica di ispirazione progressista.

I ventiquattro candidati sono espressione delle forze politiche che hanno dato vita al progetto: Sinistra Italiana, Sanremo Insieme, Rifondazione Comunista, e della la società civile.

Tutti i nomi: Allegretti Laura, 39 anni insegnante precaria; Candiolo Susanna, 63 anni, nel direttivo Anpi; Carlone Daniela, 68 anni, volontaria di Mappamondo, Cassini Carla 67 anni, insegnante; Di Leonardo Antonietta, 58 anni, infermiera professionale; Falzone Martina, 28 anni, studentessa e impiegata precaria; Lanteri Paola, 56 anni, dipendente della cooperativa Ancora; Magnaghi Debora, 52 anni, imprenditrice; Mangolini Pinuccia, 62 anni, ex assistente sanitaria; Schinello Miriam, 38 anni, cameriera; Serra Laura, 58 anni, architetto; Acetti Massimo, 59 anni, artigiano; Ardoino Marco, 71 anni, già floricoltore; Faraldi Ezio, 60 anni, florovivaista; Fassola Davide, studente universitario di 19 anni; Filippi Andrea, 32 anni, educatore Caritas; Ghersi Giuseppe Pino, 73 anni, pensionato assistente bagnanti; Innocenti Marco, 64 anni, educatore e storico locale; Olivari Carlo, 62 anni, dipendente delle Poste; Ormea Fabio, 47 anni, commerciante e consigliere comunale uscente; Pigot Gianluca, 39 anni, autista Rt; Pisano Vincenzo, 41 anni, musicista; Ruzzi Aldo, 54 anni, artigiano; Serafini Lino, 63 anni, ambientalista, fondatore Legambiente.

Età media di 53 anni, il più giovane na ha 19 e il più anziano 73. Ogni candidato, come ha spiegato Tubere, ha firmato una dichiarazione di volontà nella quale esprime la propria massima trasparenza nella gestione del bene comune, la mancanza di conflitti d’interesse e di essere antifascista.

“Penseremo di adottare forme di rotazione tra i candidati eletti, per fare in modo che il più possibile di loro possa avvicinarci all’amministrazione pubblica”, ha infine annunciato il candidato sindaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.