Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, risposta positiva per il concorso artistico “Dalle pietre al cielo-incontri”

La giuria si riunirà il 27 aprile a palazzo Gentile-Spinola per valutare i lavori delle sezioni narrativa, poesia, fotografia, video e quelli relativi al premio Gabriele Sabattini per le scuole

Sanremo. Sabato 27 aprile, a palazzo Gentile-Spinola, si riunirà la giuria del concorso artistico “Dalle pietre al
cielo-incontri” bandito da Pigna Mon Amour e dal Club per l’Unesco di Sanremo, per valutare i lavori delle sezioni narrativa, poesia, fotografia e video, nonché quelli relativi al premio Gabriele Sabattini per le scuole.

Lo staff del concorso è soddisfatto per la risposta positiva delle singole persone e delle scuole; sono arrivati una trentina di lavori e ciò significa che la gente è ancora legata al nostro centro storico, sempre vivo e ricco di potenzialità culturali ed umane.

Alcuni lavori sono davvero interessanti, altri sono la testimonianza di coloro che si sono messi in gioco proponendo la propria opinione e sensibilità nei lavori che saranno esposti alla ex chiesa di santa Brigida nel giorno della premiazione. Belli i lavori delle scuole: c’è ancora la voce della scuola primaria di via Volta che l’anno scorso ha presentato un colorato plastico, un poetico collage e disegni individuali, che sono rimasti in esposizione per tutta l’estate, durante la mostra fotografica gemella di quella di santa Tecla.

Quest’anno c’è stata anche l’adesione della scuola dell’infanzia della Foce con 2 lavori molto ricchi ed elaborati, che hanno ritratto le immagini ed i pensieri dei piccoli alunni che hanno visto la Pigna bella “perché nelle case vecchie ci abitano le persone giovani.” La chicca però è data dai piccolini del Nido Arcobaleno che si sono arrampicati su per i vicoli, alla scoperta delle pietre e del cielo della Pigna.

Dopo l’esame degli elaborati, ci sarà la festa per la premiazione dei lavori, sabato 11 maggio all’ex chiesa di santa Brigida; l’organizzazione dell’evento è in carico ai ragazzi della terza linguistico del liceo “G.D. Cassini”, che nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro, stanno organizzandosi per leggere, presentare, mostrare, far parlare coloro che hanno voluto mandare una testimonianza della propria presenza nella vecchia città di Sanremo “in cui ci sono i giovani”.

depliant concorso 2019

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.