Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, pubblici i rendiconti delle spese elettorali. Manca il sindaco: è polemica

La spiegazione del responsabile della campagna elettorale di Biancheri: «Provvederemo»

Sanremo. Scoppia la polemica per le spese della campagna elettorale matuziana. Sul sito del comune sono stati pubblicati ieri i rendiconti e i programmi elettorali di tutte le liste in corsa alle comunali di primavera.

La rendicontazione, nella quali, per legge, devono essere inserite le previsioni delle spese effettuate in campagna elettorale a partire dal 21 marzo per ogni lista, sono consultabili sull’albo pretorio di Palazzo Bellevue. Ma ne manca una di peso, quella del sindaco Alberto Biancheri.

Il caso ha innescato le prime polemiche da parte di Alberto Pezzini, il quale, in un video pubblicato sulla propria pagina Facebook, si domanda perché il primo cittadino in carica non abbia pubblicato il proprio rendiconto, depositando solo quello delle liste a lui collegate.


(Il video pubblicato sulla pagina Facebook da Alberto Pezzini)

Il candidato di Futura Sanremo ne fa una questione di «trasparenza. I cittadini come fanno a vedere chi sono i finanziatori di certe liste? Così sembra che Biancheri spenda di meno di noi che siamo dei “sans papier”».

Nel dettaglio, per la normativa la rendicontazione del candidato sindaco segue regole diverse da quella delle liste collegate. Così spiega la situazione il responsabile della campagna elettorale di Biancheri, Pino Di Meco«Quando le abbiamo depositate avremmo voluto inserire anche quella del sindaco ma, confrontandoci con gli uffici, avevamo visto che non tutti lo avevano fatto. La legge prescrive il deposito dei bilanci solo delle liste collegate e quindi, per noi, l’importante era che ci fossero quelli. Non abbiamo problemi a depositare quello del sindaco già domani».

In conclusione, dallo staff del primo cittadino anticipano che l’importo del rendiconto del sindaco Biancheri è di 59 mila euro.

Di seguito tutte le rendicontazioni, ad eccezione di quella del Partito Democratico che sembrerebbe essere stata depositata anche se non è pubblicata sul sito del comune:

-Carlo Carpi per Sanremo

-Città Bene Comune1Città Bene Comune Giorgio Tubere

-Candidato sindaco Sergio Tommasini

-Forza Italia

-Fratelli d’Italia

-Lega Sanremo

-M5S

-Sanremo al Centro

-Avanti Insieme

-Sanremo Attiva

-Futura Sanremo

-Sanremo Libera

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.