Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, Condò: « Il cimitero comunale di Valle Armea in uno stato vergognoso» fotogallery

Il candidato sindaco: «Il degrado regna sovrano»

Sanremo. Le parole di Alessandro Condò, candidato sindaco di Sanremo Libera, sulla situazione del cimitero comunale di Valle Armea:

«Una città che non è in grado di garantire una degna sepoltura ai propri cittadini, ha bisogno di chiedersi con una buona dose di autocritica cosa possa esistere di peggio.

Sanremo, il cui brand compete con le più famose città europee, con il suo clima, la sua storia, il suo festival, il suo casinò, ha un cimitero, quello comunale di Valle Armea, che versa in uno stato che deve farci vergognare. Il degrado regna sovrano: strade dissestate, scoli per l’acqua inesistenti, sporcizia generalizzata, parcheggi indefiniti, disordine, servizi igienici inadeguati, piante che da decine di anni non vedono una potatura, marciapiedi distrutti dalla mancata manutenzione, un disastro da schifo! C’è da mettersi le mani nei capelli.

Ci chiediamo se l’assessore di riferimento abbia mai avuto la possibilità di visitare il cimitero della sua città.
In cuor nostro vogliamo sperare che così non sia, perché sarebbe cosa ben più grave non aver sentito il dovere di intervenire dopo 5 anni di mandato.

È ovvio che non possiamo esimerci dal chiedere anche al sindaco Biancheri il motivo di un tale incivile stato dell’arte del nostro cimitero. Ricordiamo a tutti i cittadini che volessero condividere con noi il loro pensiero o farci eventuali segnalazioni, che è possibile farlo collegandosi al nostro sito internet www.sanremolibera.org, selezionando la voce contatti».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.