Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, cresce l’attesa per il sondaggio di Riviera24.it griffato Euromedia Research

Alessandra Ghisleri a “Repubblica” : «C'è un'altra paura nei 5Stelle, la rimonta del Pd»

Sanremo. Cresce l’attesa per la presentazione del sondaggio sulle amministrative nella Città dei Fiori commissionato da Riviera24.it a Euromedia Research.

A illustrarlo, domani alle 12, al Roof del teatro Ariston sarà la direttrice del primario istituto di ricerca Alessandra Ghisleri.

La Ghisleri ha rilasciato una intervista a “La Repubblica” destinata a far discutere che in qualche modo accende ancora di più la curiosità sull’esito della rilevazione sanremese e che rimette al centro del dibattito il dualismo Movimento 5 Stelle/Lega, con il ritorno di quello che sembrava ormai un “convitato di pietra”, il Partito democratico.

«Il M5S – dice Alessandra Ghisleriha capito che deve muoversi se vuole evitare di restare schiacciato da Salvini, deve cioè recuperare quello spazio mediatico finora monopolizzato con un certo successo dall’alleato. E i sondaggi dell’ultima settimana sembrano dargli ragione».

«Non so se si tratta di strategia- aggiunge la direttrice di Euromedia –   che prevede l’inizio di un percorso più complesso, o di semplice tattica finalizzata alla scadenza elettorale. Certo si nota la volontà del vicepremier grillino di differenziarsi, di contrastare l’altro vicepremier leghista sui temi che più lo caratterizzano, richiamando i principi originari del Movimento, senza però mettere in discussione il governo».

 Giovanna Vitale di Repubblica incalza la sua interlocutrice e va al dunque chiedendole: «La virata del M5S che stoppa la Lega su congresso di Verona, armi e immigrazione non mira pure a riprendersi il consenso perduto a sinistra?

Risponde la Ghisleri: «Certamente. Il M5S sta tornando ad accarezzare i temi della sinistra, quelli che gli hanno consentito di trionfare alle politiche, per cercare di recuperare l’elettorato deluso dall’esperienza di governo con la Lega, che non ha una base emotiva storica ed è per lo più giovane e con un’ampia componente di sinistra rispetto agli altri partiti. Una svolta utile pure ad arginare il Pd, che li ha ormai raggiunti».

Quindi conferma che il Pd ha superato il M5S e che la Lega resta imprendibile? «La scorsa settimana sì, in quest’ultima invece il Movimento ha recuperato. Nelle intenzioni di voto i due sono molto vicini, intorno al 20 per cento, si battono per il secondo posto. La Lega, sebbene in contrazione, sta tra il 31 e il 32», conclude Alessandra Ghisleri.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.