Sanremo, Andrea Artioli e Federica Cozza (Lega): «Il sindaco Biancheri non mantiene le promesse» foto

Evidenziano nello specifico il loro disappunto in relazione alla promessa, non mantenuta, di garantire il pagamento dei debiti verso i fornitori di Rivieracqua

Sanremo. Andrea Artioli e Federica Cozza, candidati al consiglio comunale per la Lega, sottolineano l’incapacità amministrativa del sindaco Biancheri nella gestione delle società partecipate in generale e delle problematiche connesse a Rivieracqua in particolare.

Evidenziano nello specifico il loro disappunto in relazione alla promessa, non mantenuta, di garantire il pagamento dei debiti verso i fornitori di Rivieracqua, assunta anche davanti ai rappresentanti sindacali dei lavoratori delle ditte in sofferenza a causa del mancato pagamento per diversi milioni di euro delle fatture relative a lavori già svolti.

«Il sindaco Biancheri non mantiene le promesse – evidenziano Artioli e Cozza – infatti nell’ultimo incontro che fece con le organizzazioni sindacali ed i creditori di Rivieracqua, promise che avrebbe pagato fino all’ultimo centesimo. Ovviamente non è andata così, il sindaco prima di andarsi ad indebitare per la realizzazione di opere faraoniche e promettere posti di lavoro, dovrebbe invece preoccuparsi di chi il lavoro ce l’ha ma rischia di perderlo per errate gestioni manageriali». «Questa amministrazione – proseguono Artioli e Cozza – ha letteralmente distrutto tutte le società partecipate, Sanremo non merita questa incapacità».