Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rallye Sanremo, spettacolare prova a Portosole: Giandomenico Basso è il più veloce fotogallery

Seconda prova valida per il Campionato Italiano Rally

Sanremo. Un pallido sole e il pubblico delle grandi occasioni saluta il via del 66° Rallye Sanremo, seconda prova valida per il Campionato Italiano Rally, ufficialmente partito alle 14.45. La “Porto Sole”, spettacolare prova di apertura della due giorni di gara sulle strade della Riviera dei Fiori percorse da oltre 250 vetture in questa vera e propria festa dei motori per appassionati.

Il più veloce al termine dei 2560 metri a cronometro di questa speciale, tanto corta quanto ricca di insidie, è stato Giandomenico Basso che, in coppia con Lorenzo Granai su Skoda Fabia R5, ferma il cronometro sul tempo di 2’26” e 5. Simone Campedelli e Tania Canton, su Ford Fiesta R5, inseguono a 1” e 2, con lo stesso tempo siglato da Andrea Crugnola e Pietro Ometto su Volkswagen Polo. Quarto tempo per Breen-Nagle davanti ad Albertini-Fappani, entrambi al via su Skoda Fabia R5. Conclusa la prova, piloti e vetture entreranno in assistenza da cui usciranno alle
17.06 per affrontare, nell’ordine, la “Vignai”, la “Brignone” e la “San Romolo”.

Tommaso Ciuffi: «Abbiamo fatto poco, solo la prova spettacolo, ma siamo contenti perché era facile commettere errori. Prova non facile con molte insidie. Ora ci aspetta la notte che è fondamentale».

Luca Panzani: «Cerchiamo di fare scelte giuste per il giorno e per la notte di Sanremo che farà la differenza. Speriamo anche nel tempo».

Giacomo Scattolon: «Questa mattina non eravamo molto apposto con l’assetto della vettura e abbiamo cercato di lavorare al meglio. Il tempo della prova spettacolo, molto insidiosa, non è male e adesso pensiamo alle altre prove».

Giandomenico Basso: «Prova divertente, anche per il pubblico. Ho ancora un po’ di influenza e faccio fatica con il fiato in prove così corte da correre quasi in apnea».

Simone Campedelli: «Tutto bene anche se nel primo giro, alla terza curva, ho commesso un piccolo errore e la vettura è scesa giù di giri senza possibilità di recuperare in uno spazio così corto come quello della prova spettacolo».

Craig Breen: «Mi piace molto la gara che affronto per la terza volta in carriera e tra le prove in programma nel primo giorno di competizione, quella che preferisco è la San Romolo».

Stefano Albertini: «Non sono un grande amante di queste prove ma mi sono anche divertito. La gara mi piace tutta in generale e punterò a fare bene guardando alla classifica assoluta».

Rudy Michelini: «Non sono mai riuscito a fare bene le prove spettacolo e questa è stata una delle mie classiche prove spettacolo».

Andrea Crugnola: «La prova di adesso non è molto indicativa. Siamo partiti abbastanza bene ed era fondamentale fare una scelta giusta di gomme anche in funzione di un meteo molto incerto»

(Foto di Stefano Colli)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.