Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rachele Somaschini partecipa al Rallye Sanremo: «Obiettivo continuità» foto

«A Sanremo cercheremo di dare il nostro meglio: le prove in notturna sono toste ed insidiose, dobbiamo rimanere concentrate fino alla fine, è una gara estenuante dal punto di vista fisico»

Sanremo. Mancano pochi giorni al secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally: il 12 e 13 aprile si disputerà il 66° Rallye Sanremo, appuntamento che Rachele Somaschini, pilota milanese, attende con grande entusiasmo. Consolidato l’equipaggio tutto al femminile: Chiara Lombardi, giovane navigatrice garfagnina, sarà al fianco di Rachele.

L’appuntamento si aprirà con la Prova Spettacolo a Portosole dalle 15, in diretta su Primocanale e su Facebook. Seguiranno 40 chilometri di prove speciali fino a notte inoltrata. Il sabato si prosegue con le restanti 6 PS da 110 km, con l’arrivo previsto per sabato sera dalle 19 a Sanremo, in corso Imperatrice. Sempre al volante della sua Citroen DS3 R3T della scuderia RS TEAM preparata da Sportec Engineering, Rachele Somaschini è pronta a ripartire ben consapevole delle difficoltà della gara, specie in un campionato di livello come il 2 Ruote Motrici ed il FIA-ERT, stimolo ulteriore per migliorarsi e misurarsi con gli avversari.

Dopo una partenza positiva al Rally del Ciocco, è subentrato un problema meccanico sulla vettura durante la PS3 costringendola al ritiro nel trasferimento successivo, come nel 2018. Una gara sfortunata, ma estremamente positiva dal punto di vista Charity: la raccolta fondi #CorrerePerUnRespiro ha infatti superato i 1000 euro da destinare alla Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica, solo nella giornata di sabato nel Parco Assistenza.

«La stagione non è certamente iniziata nel migliore dei modi con il ritiro al Rally del Ciocco, sono però inconvenienti che possono succedere. Abbiamo avuto un guasto meccanico: la rottura del manicotto del raffreddamento motore non è sicuramente colpa di nessuno e ci spinge a rimboccarci le maniche in ottica di Campionato – afferma Rachele Somaschini – A Sanremo cercheremo di dare il nostro meglio: le prove in notturna sono toste ed insidiose, dobbiamo rimanere concentrate fino alla fine, è una gara estenuante dal punto di vista fisico».

«Vorrei davvero ringraziare tutte le persone che donano con fiducia alla Ricerca sulla fibrosi cistica. In un solo weekend siamo riusciti a devolvere più di 4 mila euro a FFC, grazie ai Volontari ed alla collaborazione con LRT Sardinia. Da Castelnuovo di Garfagnana ho preso un aereo per la Sardegna per essere presente al 6° Corso Navigatori e Piloti e portare la mia testimonianza a tutti i partecipanti che mi hanno riservato una sorpresa fantastica: 3 mila euro raccolti per la Fondazione – continua Rachele Somaschini.

Anche a Sanremo, nel Parco Assistenza posizionato sul Lungomare, saranno presenti i volontari della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica con le uova di Pasqua e le nuove magliette #CorrerePerUnRespiro. La tappa del CIR rientra nella Campagna Pasquale 2019 promossa dalla Fondazione e prosegue nelle piazze di tutta Italia. Con gli ordini di colombe, uova e animaletti di cioccolato è stata superata quota 95mila euro, battendo il record dello scorso anno.

Rachele continua con rinnovato spirito la sua lotta contro la fibrosi cistica, malattia contro cui combatte ogni giorno da 25 anni. Le iniziative Charity per raccogliere donazioni da destinare ai progetti di ricerca non si fermano mai. Domenica 24 marzo è stata ospite durante il 6° Corso Navigatori e Piloti “Alberto Ganau”, durante il quale sono stati raccolti e donati 3mila euro per la Fondazione. Il sostegno prezioso di LRT Sardinia determina un importante risultato che si aggiunge alle procedenti donazioni della 1ª Festa del Pilota e la Cronoscalata Tandalò. Un ringraziamento speciale a tutti coloro che hanno contribuito a raggiungere questo risultato, in particolare a Nicolò Imperio e tutti coloro che si impegnano in prima persona per la causa, sia sensibilizzando l’opinione pubblica, sia raccogliendo fondi per la ricerca.

Per ulteriori informazioni sui progetti di ricerca della Fondazione è possibile consultare il sito:
https://www.fibrosicisticaricerca.it/

Rachele Somaschini. Pilota milanese classe 1994, è una figura femminile, in un mondo prettamente maschile come quello del motorsport, una ragazza con un messaggio forte: la malattia non vincerà se si sostiene la Ricerca. Dopo l’esordio nel 2014 con la Coppa Intereuropa all’Autodromo di Monza, in equipaggio con papà Luca su una Alfa Romeo Giulietta Sprint, prosegue nel 2015 con le cronoscalate e la pista per iniziare a fare esperienza con le macchine da corsa. La giovane pilota milanese trionfa nel 2016 in pista nel Mini Challenge e nel 2017 si laurea Campionessa Italiana Velocità Montagna. Prosegue nel 2018 debuttando in una nuova specialità: nel Campionato Italiano rally grazie al supporto di Plus Rally Academy – Hankook Competition.

Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica – Onlus (FFC) promuove, seleziona e finanzia progetti avanzati di ricerca per migliorare la durata e la qualità di vita dei malati e sconfiggere definitivamente la fibrosi cistica. Riconosciuta dal MIUR come ente promotore dell’attività di ricerca scientifica sulla malattia, si avvale di una rete di 900 ricercatori e del lavoro di oltre 140 Delegazioni e Gruppi di Sostegno.  Sostiene attualmente il progetto di ricerca Task Force for Cystic Fibrosis, giunto alla fase preclinica e mirato alla cura della patologia. Per chi desidera fare una donazione:Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – Onlus IBAN: IT 27E0 2008 1171 8000 1021 34939 Causale: #CorrerePerUnRespiro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.