Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ospedaletti, Geronimo Stilton battezza il primo Festival del libro per ragazzi

La tre giorni inizia venerdì 3 maggio presso la Piccola con una performance della "mascotte del libro"

Ospedaletti città che legge. La letteratura per bambini e ragazzi diventa protagonista del primo Festival del libro – Il “Piccolo” Festival, leggere che emozione! – che si svolgerà a partire da questo venerdì 3 maggio fino al 5, presso la Piccola.

Un festival sul libro e sulla lettura, come strumenti di conoscenza, di ascolto, di autonomia e libertà di pensiero. L’evento si svolgerà nei locali dell’ex scalo merci e negli spazi esterni antistanti. Si rivolge prevalentemente ai bambini e ragazzi da 0 a 14 anni per i quali sono previsti appuntamenti divisi per fasce di età. Laboratori creativi e di lettura, pittura, cinema e disegno. Incontri con gli autori e personaggi dell’editoria per ragazzi. E’ prevista la presenza di case editrici e librerie specializzate in editoria per bambini e ragazzi ed un’area riservata agli Incontri Letterari con gli autori.

«Siamo molto orgogliosi di aver ricevuto il titolo di Città che legge che ci è valso un contributo di 10 mila euro con il quale è stato possibile realizzare questa prima della manifestazione dedicata alla lettura e ai più piccoli, ha commentato il sindaco Paolo Blancardi.

Evento gratuito, aperto a tutti, il “Piccolo” Festival è rivolto ad un pubblico composto da famiglie, insegnanti, educatori. Tema 2019: “Le Emozioni”. Abbinato un contest “Dai voce ad un’emozione” rivolto alle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

L’apertura dell’evento è prevista per le ore 10,00 di venerdì 3 maggio 2019. La giornata di venerdì è stata dedicata all’incontro con le scuole. I ragazzi divisi per fasce di età parteciperanno ai laboratori ed assisteranno alla presentazioni letterarie.

Entrando nel dettaglio dell’evento i ragazzi in visita con gli insegnanti già dalla mattina di venerdì potranno scegliere in base alla loro età i laboratori della scrittrice Paola Ravani con letture ed improvvisazioni teatrali, la presentazione letteraria di Marco Vallarino con il suo ultimo libro “Il cuore sul muro” al quale seguirà la realizzazione di un murales. Per i più piccini Marino Muratore con “La scuola degli Asini” De Ferrari Editore con a seguire un Laboratorio a cura del Comitato Unicef di Imperia.

I ragazzi delle scuole di Coldirodi si cimenteranno in una intervista alla giallista Manuela Siciliani e alle 15,45 è il turno di Ugo Moriano.

Anche il pomeriggio si presenta ricco di iniziative dal Laboratorio organizzato da Edizioni Leucotea, a quello di disegno, o alla realizzazione della Sedia di Vincent.

Due le storie raccontate dagli alunni. “Dragondo e Annalinda” storia a cura della 2°A Scuola primaria Edmondo De Amicis Via Pelloux Bordighera e “Paulin s’i t’apresenta…” La storia di Ventimiglia. A cura del Prof. Teodoro Panetta dell’Istituto Comprensivo “Biancheri” Ventimiglia.

Presente la Fattoria didattica di Seborga Monaci Templari con Polpetta e i suoi amici.

Alle 17,30 si fa merenda con “Il Piccolo” evento a cura di ASSIPAN Confcommercio.

Si arriva ad un sabato super ricco! 5 le postazioni dove si avvicendano laboratori ed incontri. Laboratorio creativo a cura di Graziella Cattellani “Bambole di carta”.

Laboratorio di Pittura creativa a cura dell’Associazione LiberArte FamKore’ che per mezzo del disegno e della pittura, aiuteremo i bambini giocando a “sviluppare” l’immaginazione, attraverso corporeità e istintività, per stabilire un legame comunicativo con le proprie emozioni e per liberare la propria creatività attraverso l’ utilizzo di vari materiali d’ uso comune e tecniche miste.

Ed ancora il laboratorio di disegno a cura di Fiorenzo Cersosimo e quello di teatro a cura di Barbara Bonavia e Gioacchino Logico oppure il Laboratorio di Scrittura “Screativa” vivi e crea il tuo personaggio dalla carta al cinema a cura di Francesco Basso.

Nel pomeriggio interessante incontro con Melania Soriani finalista Premio Bancarellino con “In viaggio con Amir” (Leucotea Edizioni) e “Gli animaletti dispettosi” (Alzani Editori) con Viviana Trentin e Luigi Tabarini.

Ma sabato pomeriggio arriva alle 15,30 l’ospite d’Onore del Piccolo Festival.
L’amatissimo Geronimo Stilton in baffi e pelliccia per raccontare una delle sue stratopiche avventure ai suoi piccoli fans. “Nel mondo dei draghi” il titolo dello spettacolo. Seguirà il firma copie e la possibilità di scattare una foto con l’eroe di tante avventure.
A seguire Baby Dance con l’Associazione Sportiva Happiness.

Il terzo ed ultimo giorno è Domenica 5 maggio. Ancora tanti laboratori per Piccoli gufi all’uncinetto, Le Pigotte di Carta, i Braccialetti di lana pecore Suffolk, i segnalibri magici, Monica la Truccabimbi, la Baby Dance e i giochi in musica con Federica e Giulia.

La biodiversità con Marco Damele, La strana bottega del signo Balaji con Fiammetta Rossi e Il granchio e la sarda con Rosanna Bertacchi Monti.

Non mancano gli intrattenimenti teatrali. Domenica alle 15,00 il Teatro dei Mille Colori mette in scena “La valigia delle storie”. Perdere il treno può essere una fortunata coincidenza ed è quello che capita a Osvaldo uno strano viaggiatore carico di bagagli. L’attesa per il treno successivo è di cinquanta minuti ma Osvaldo non si perde d’animo, apre le sue valigie e…nasce cosi uno spettacolo a volte poetico a volte comico ma ricco di contenuti dove i protagonisti saranno le storie. Un misto di teatro di strada e cantastorie con uso di oggetti, pupazzi e attore.

Alle 17,30 “I matti per gioco” danno vita ad un testo di Renato Barletti e Maura Polito messo in scena dalla regista Consuelo Benedetti ed interpretato da Enrico Manfredini, Mirella Fazzolari, Consuelo Benedetti, Maura Polito, Mauro Lanteri, Emilia Serpico, Dalia Lottero, Crina Popescu, Stefano Pollini e Renato Barletti. Coreografie curate da Cristina Valente con i ballerini di Dance Art Project. Trucco e parrucco di Elenia Contu e Rebecca Borea. “Il mistero del libro magico di Zio Paperone” in cui i personaggi disneyani si rimodellano dando vita ad un intricato caso poliziesco fra musiche, balletti, costumi e parodie. La trama investigativa si interseca di continuo con spunti comici e risvolti grotteschi per svelare solo all’ultimo la soluzione del mistero.

Il Piccolo Festival ha però anche una sezione dedicata agli adulti. A cura di “Nati per Leggere”, iniziativa pedagogica e culturale no profit, promossa dall’azione congiunta dell’Associazione Italiana Biblioteche, dall’Associazione Culturale Pediatri – ONLUS e dal Centro per la Salute del Bambino, all’interno della Piccola sabato a partire dalle ore 11 ìncontro informativo sul programma nazionale a seguire un laboratorio di Letture ad alta voce per piccoli lettori e presentazione Bibliografia.

Domenica sempre nell’Ex scalo merci alle ore 11,00 un incontro organizzato e condotto dal Presidente Nazionale Agedo Fiorenzo Gimelli “Oggi le famiglie – Il punto di vista di un genitore di una persona LGBT” .
Nel pomeriggio alle ore 15,30 Conferenza con la Psicologa Serena Suraci “Spettatori di Violenza: i bambini nelle situazioni di violenza assistita” a cura dell’Associazione Noi4You.

All’interno della Piccola da un progetto di Davide Andracco e Emanuele Boetti, due imperiesi animati dall’ambizione di promuovere e rinnovare l’immagine della pista ciclabile della Provincia di Imperia, IMBICI “La Ciclabile dei Fiori”. Nel loro spazio in esposizione uno splendido libro con gli acquerelli originali, le locandine grafiche rappresentati alcune città che si affacciano sulla ciclabile e una installazione ideata per interagire con il pubblico presente: pedalando in sella ad una bici sarà possibile percorrere virtualmente l’intero tragitto della ciclabile. Il percorso sarà infatti proiettato in uno schermo proprio dinnanzi alla bici e l’atto della pedalata azionerà la visione del filmato.

Due le mostre presenti all’Interno della Piccola:
Le tavole originali del libro “Il granchio e la Sarda” illustrazioni di Eleonora Moretti e “Ogni bambino è vita” mostra fotografica di Ilvy Njiokiktjien a cura del Comitato Unicef Imperia e del Maestro Elio Lentini Presidente Associazione Culturale Aniante-Lentini.

Ilvy Njiokiktjien ha lavorato in molte parti del mondo, soprattutto in Africa. Come fotografa di notiziari e documentari, si occupa di attualità e di questioni sociali contemporanee. I suoi lavori sono apparsi su Der Spiegel, Telegraph Magazine, The New York Times e l’Espresso. La campagna ha il patrocinio della Federazione Italiana Medici Pediatri della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia e della Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche.

Sempre nei locali della Piccola in esposizione gli elaborati del CONTEST “Dai voce ad un’emozione” rivolto alle classi delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado. Sono pervenuti disegni, racconti, cortometraggi, manufatti. Tutti guardabili nei tre giorni di evento. La premiazione avverrà domenica alle ore 15,45.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.