Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Numero verde per liste d’attesa, M5s: «Raccoglierà le segnalazioni dei cittadini»

«Il fine è migliorare il SSN in materia di prestazioni»

Più informazioni su

Genova. Dall’8 ottobre scorso, il Ministero della Salute retto dalla pentastellata Giulia Grillo ha dato il via a un importante strumento a servizio dei cittadini: è il numero verde 1500, voluto per fornire una linea diretta sulle liste di attesa in Sanità.

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 16, rispondono i dirigenti sanitari del Ministero che, in questi mesi, grazie alle informazioni sulle esperienze dei cittadini, hanno già raccolto dati preziosi sulle modalità di accesso alle prestazioni garantite dal SSN.

«I dati raccolti saranno analizzati per promuovere interventi migliorativi in accordo con le Regioni e Province autonome, cui competono programmazione e organizzazione dei servizi sanitari – spiegano i portavoce del M5S in Regione – Il servizio, tutt’ora attivo, che non effettua prenotazioni di prestazioni sanitarie, non raccoglie denunce penali e non fornisce valutazioni cliniche sulle prescrizioni effettuate dal medico (ma permette di chiedere informazioni sulle prestazioni garantite dal Servizio Sanitario Nazionale e di segnalare la propria esperienza), se usato correttamente dall’Ente cui compete la programmazione e l’organizzazione dei servizi sanitari, permetterà a chi amministra la nostra Sanità tutta una serie di interventi migliorativi. La Sanità ligure infatti necessita di provvedimenti concreti volti a migliorare il sistema delle liste e a ridurre i tempi di attesa in modo equo e uniforme. La normativa è stata approvata, lo strumento c’è: approfittiamone».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.