Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Sanremo, si presentano i candidati: Nola, Cedro, Stella, Badino, Mazzia

A fare gli onori di casa è stato il segretario cittadino Marco Medlin

Sanremo. Siamo agli sgoccioli con la chiusura della lista del Carroccio che sosterrà Sergio Tommasini nella corsa per conquistare la guida della città. Questa mattina, presso il point di via Roma, Marco Medlin ha presentato altri cinque candidati consiglieri.

Ospedaletti - Loanesi, i goal

“La Lega Sanremo è lieta di aver unito con entusiasmo nuove persone che hanno colto questa opportunità. Sono tutte della cosiddetta società civile matuziana”, ha commentato il segretario cittadino.

I candidati:

Francesco Nola, titolare dell’omonima farmacia ed ex candidato della lista di Davide Oddo, Ricostruiamo Sanremo: “Sono particolarmente contento che la presentazione alla stampa avvenga oggi perché sarebbe stato il compleanno di mio padre Mario. Sostengo Sergio Tommasini e la Lega perché è il partito nel quale le cose si fanno”.

Ilario Cedro, avvocato di 45 anni alla sua prima esperienza politica: “Sono bel lieto di aver ricevuto l’invito della Lega e del candidato sindaco Tommasini, persona in gamba che stimo e che conosco da molto tempo. Darò il mio contributo per quelle che sono le mie competenze”.

Marco Stella, dottore commercialista, insegnante di economia e tecniche turistiche all’istituto Alberghiero: “Spero da buon sanremasco di poter dare il mio contributo alla città”.

Patrizia Badino, sanremasca di 49 anni, da circa 25 anni lavora come assistente di studio: “Sono sempre a contatto con le persone. Forse è questa mia indole che mi ha spinto a fare il passo. Mi occuperò in particolare della sicurezza che già in famiglia è un tema sentito, essendo mio marito un poliziotto del commissariato locale”.

Luca Mazzia, imprenditore cittadino: “Mi candido con il partito del vicepremier Salvini e al fianco di Tommasini per fare in modo che la nostra Sanremo possa tornare agli sfarzi di un tempo. Sopratutto per il commercio e per la sicurezza che hanno bisogno di maggiore attenzione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.