Landini a Ventimiglia, Fellegara: «Il problema migranti non riguarda la sicurezza ma la povertà» foto

Martedì il segretario generale della Cgil nella Città di confine

Ventimiglia. «Se si sconfigge la povertà si diventa  più accoglienti, si ha più possibilità di fare integrazione».

Il segretario provinciale della Cgil Fulvio Fellegara presenta la visita che il neo segretario nazionale Maurizio Landini  effettuerà nella Città di confine martedì 16 aprile. 

L’occasione è il convegno dal titolo “Scuola di Pace, dalle povertà all’accoglienza” al quale parteciperanno anche il sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano ed Enrico Vesigna della Cgil Liguria che si terrà a partire dalle ore 15 nella sede della Spes.

Aggiunge Fellegara: «Collegare, quindi, l’accesso e il miglioramento dell’accoglienza alla risposta ai tipi di povertà di cui il territorio è sofferente è un passo avanti. Proveremo a lanciare anche delle proposte per il futuro, attraverso la Scuola di pace, costituito da uomini e donne di tante associazioni che fanno accoglienza e si occupano di integrazione territoriale, Caritas, Spes, Auser, Arci. Ci sono tante persone che credono in questo progetto e la Scuola di Pace vuole provare a creare degli strumenti permanenti sul territorio che diano risposte concrete a chi ha bisogno».