Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Faccia a faccia” con la malattia, Amedeo Grisi in concerto al Casinò contro la Sla

Il ricavato sarà devoluto alla ricerca sulle malattie del motoneurone

Più informazioni su

Sanremo. Un “Faccia a faccia” con la malattia, tra musica, teatro e amicizia. Venerdì sera Amedeo Grisi torna a esibirsi al Teatro dell’Opera del Casinò. Anche questa volta il ricavato sarà devoluto alla ricerca sulle malattie del motoneurone (Sla) che lo vede impegnato in prima linea (ore 21).

«Sarà un concerto ricco di sorprese – racconta il cantautore sanremese –. Ricreeremo sul palco un appartamento dove, mescolando musica e teatro, si alterneranno diversi artisti. Al centro di tutto il confronto tra un uomo che sta bene ma che si lamenta sempre e un uomo malato e che, al contrario, vive le cose con molta serenità. Un vero faccia a faccia, come suggerisce lo stesso titolo dell’evento».

Ideato e scritto da Grisi insieme a Larry Camarda, lo spettacolo vedrà sul palcoscenico Fabrizio Barbera (chitarra), Gianni Martini (piano e fisarmonica) e Riccardo Rebaudo (percussioni). Non mancheranno incursioni di tanti altri musicisti «che sono anche straordinari compagni di viaggio»: Sergio Moses, Monia Russo, Franco Presti, Marisa Fagnani, Davide Laura, Zack Il Bianco, Massimo Caldarelli, Nico Zanchi, Massimo Rebaudo, Freddy Colt, Audjah Syarifah Rachmi e Lorenzo Piccone.

«Per l’acquisto dei biglietti – spiega l’artista– abbiamo pensato di aprire una raccolta fondi su Facebook. Chi vuole partecipare può versare la somma, a libera scelta, sul codice Iban. La ricevuta del pagamento sarà da consegnare per accedere al teatro. Per chi avesse difficoltà a fare il versamento in questo modo, la sera del concerto, ci sarà un’urna a disposizione all’ingresso per poter dare il proprio contributo e cosi assistere al concerto. L’urna sarà ovviamente anche a disposizione di chi avesse già contribuito tramite i social per una partecipazione supplementare. La raccolta fondi permette anche a chi non potesse assistere al concerto, di dare comunque un suo contributo per la ricerca».

Per contribuire alla raccolta fondi vai su: https://www.facebook.com/donate/2189023021359087/2189024644692258/

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.