Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

C’è un indagato per la morte dell’insegnante Crosetto a Cesio

Ipotesi: omicidio colposo

Imperia. La Procura di Imperia ha iscritto nel registro degli indagati, per il reato di omicidio colposo un uomo, italiano, accusato della morte di Silvia Crosetto, l’insegnante di 44 anni di Moncalieri (in provincia di Torino) trovata morta il 14 luglio scorso sul ciglio della statale 28 del col di Nava, nel territorio comunale di Cesio, all’altezza del passo del Ginestro, nell’entroterra di Imperia.

Al momento non emergono ulteriori dettagli sul caso. Sembra comunque scartata l’ipotesi di un incidente mortale. A quanto si apprende, infatti, la donna non sarebbe morta per essere stata investita da un’auto, come già in parte evidenziato dall’esame autoptico. Resta invece l’ipotesi di un animale, forse un toro, che avrebbe ‘aggredito’ l’insegnante.

Per cercare elementi per fare chiarezza sul caso, i carabinieri avevano effettuato indagini ad ampio raggio, acquisendo i tabulati telefonici della vittima, ma anche dei suoi amici e parenti più stretti, oltre ai filmati delle telecamere lungo la strada, anche a distanza di 20 chilometri dal luogo del ritrovamento del corpo.

Il caso, salito alla ribalta della cronaca come ‘il giallo dell’estate 2018′, è affidato al sostituto procuratore Enrico Cinnella Della Porta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.