Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atti vandalici a Bordighera, il pugno duro del sindaco Ingenito: firmata ordinanza sicurezza

Limitazioni a vendita e consumo di alcolici

Bordighera. «La situazione è diventata insostenibile. Ciò che avviene a Bordighera certe sere è indescrivibile: atti di vandalismo, porte a vetri distrutte, i cannoni del Marabutto demoliti, la nostra bella Pineta devastata, sono solo alcuni. Tutto questo per il “divertimento” di qualche persona ubriaca che vuole far vedere quanto sia “grande” e “forte” nel devastare ciò a cui noi teniamo. Da oggi le cose cambieranno».

Ad annunciarlo è il sindaco Vittorio Ingenito, che ha firmato un’ordinanza ad hoc per «rendere sicure le strade cittadine e per tenere più puliti i nostri parchi e giardini». La decisione, che prevede limiti più rigidi al consumo di bevande alcoliche, è giunta dopo gli innumerevoli episodi di vandalismo che si sono registrati a Bordighera e dopo che, il 26 marzo scorso, «molti cittadini hanno chiesto aiuto per risolvere la situazione, ed io ascolto i miei concittadini. A loro si sono aggiunti anche la Prefettura, e la nostra compagnia dei carabinieri: sempre più spesso infatti assembramenti di persone alterate dagli alcolici si aggirano per le vie del centro di notte, danneggiando il nostro arredo urbano, disturbando la quiete pubblica e lordando la città».

Nel dettaglio, il sindaco ordina:
– per gli esercizi di vicinato o misti, media e grande struttura, laboratori artigianali presenti su tutto il territorio della città, il divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche di qualunque gradazione, effettuata anche attraverso distributori automatici, dalle ore 22.00 alle ore 07.00 fino al 29 settembre 2019;

– per gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande presenti su tutto i territorio il divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche di qualunque gradazione dalle ore 22.00 alle ore 07.00 fino al 29 settembre 2019;

– nelle zone di piazza Eroi della Libertà, via Roma, corso Italia, all’interno e davanti al Palazzo del Parco (via Vittorio Emanuele fra via Roma e via S. Antonio), nell’area della Pineta — zona Marabuto, Spianata del Capo, belvedere del Carillon, in via Libertà, presso tutti i giardini pubblici e nelle spiagge, la rotonda di Sant’Ampelio e zone limitrofe e tutto il Lungomare, il divieto di detenere in qualunque contenitore e di consumare bevande alcoliche di qualunque gradazione, con esclusione del consumo effettuato all’interno dei pubblici esercizi autorizzati alla somministrazione, rispettando i limiti normativi imposti. Fatto salvo che non costituisca reato, chiunque viola le disposizioni della presente ordinanza è ammesso al pagamento in misura ridotta entro 60 giorni dalla contestazione o notifica degli estremi della violazione, di una somma determinata di euro 100,00 (d.lgs. 287/2000), si procederà altresì al sequestro amministrativo delle bevande con immediata distruzione delle stesse.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.