Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arma di Taggia, Salvatore Pugliese si aggiudica l’oro al Barrel on the Beach

Davide Baudino: «E' il primo anno che si registra un numero così alto di binomi italiani ed una nutrita partecipazione di atleti e cavalli provenienti da tutta Europa»

Taggia. Si è conclusa con il segno positivo la quinta edizione del Barrel on the Beach, la manifestazione ideata da Davide Baudino e dal suo staff in collaborazione con i titolari dei Bagni Vittoria Beach, Claudia e Giampiero.

«E’ il primo anno – dichiara Baudino – che si registra un numero così alto di binomi italiani ed una nutrita partecipazione di atleti e cavalli provenienti da tutta Europa. Ma la sorpresa più grande è stata la partecipazione degli atleti statunitensi e canadesi ed il folto pubblico intervenuto ad applaudire i concorrenti durante tutte le gare. Questo evento è unico nel suo genere sia per la spettacolare location con la sua spiaggia ed il suo mare, che per i montepremi da capogiro ed i premi messi a disposizione tra cui una Fiat 500 ed uno Scooter. Ma quello che più colpisce è la impeccabile organizzazione curata nei minimi particolari che si avvale anche del patrocinio della amministrazione comunale e del sostegno del Sindaco e degli assessori che si prodigano da cinque anni affinché la città possa accogliere tutti».

Avvio brillante già dalla prima giornata di gare per le amazzoni che hanno preso parte alla tre giorni di Pole Bending che confermano il risultato posizionandosi ai primi posti della classifica finale. Sul terzo gradino del podio sale l’atleta piemontese Martina Pollone con Gam Boy Cutter, argento ancora in Rosa per la amazzone francese Florence Pessey su First French Kiss, ma la medaglia di oro se la aggiudica un atleta calabrese Salvatore Pugliese ed il suo inseparabile compagno RR Sizzle che dopo un inizio sfortunato riesce a recuperare conquistando la vittoria.

Per il Barrel Racing doppietta per Federico Redrezza che si aggiudica un secondo e terzo posto meritatissimi con i suoi affidabilissimi Famous Streaker e Famous N Easy, ricordiamo che Federico è stato vincitore dell’edizione 2016 di Barrel on the Beach. Podio per il binomio Emiliano formato da  Matteo Bergamini con il grigio  Easi Aiera, già pluricampioni ricordiamo la vittoria agli Europei, che fanno fermare il cronometro a 15,778 sec. nel Go finale, complimenti.

Una manifestazione decisamente ben riuscita grazie all’impegno di tutti, grazie alla passione ma sopratutto grazie ai nostri cavalli, sempre pronti a dare il meglio in ogni occasione. Un evento all’insegna dello sport ma anche della solidarietà, ricordiamo che grazie ad una raccolta fondi pro Asilo di Kidoti, i piccoli ospiti ben presto vedranno la loro struttura rinnovarsi sotto i loro occhi. Arrivederci a Cremona con Nbha e Fitetrec-Ante per l’annuale appuntamento al Salone del Cavallo Americano per i Campionati Europei 2019.

(Photocredit Nbha)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.