Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Approvato il DEF, Roberto Parodi: «A rischio il bonus fiscale per i frontalieri»

Una riduzione delle imposte potrebbe portare a pagare di più i frontalieri

Più informazioni su

Ventimiglia. «Approvato il DEF (Documento Economia e Finanza) nei prossimi anni la flat tax con due aliquote 15% e 20%
paradossalmente una riduzione delle imposte potrebbe portare a pagare di più i frontalieri.

La bozza del Def prevede per quest’anno il Pil a +0,1% e +0,6% nel 2020. Il debito pubblico salirà al 132,7% per calare fra un anno al 131,7%, il deficit aumenterà al 2,4%. La flat tax sarà coperta da una riduzione delle spese fiscali e delle agevolazioni, ipotesi introduzione di due aliquote Irpef del 15 e 20 per cento, a partire dai redditi più bassi. Il bonus fiscale per i lavoratori frontalieri rientra in quello che si dice agevolazione fiscale e questo potrebbe metterlo a rischio» dichiara Roberto Parodi, membro della consulta regionale lavoratori frontalieri. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.