Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alla Biblioteca di Ospedaletti incontro sugli strumenti musicali bizzarri

Si tratta infatti di una sorta di piccola enciclopedia dedicata a quegli “arnesi” più strani o caduti in disuso

Più informazioni su

Ospedaletti. Dopo la riuscita apertura all’insegna della spiritualità e del simbolismo tradizionale, la rassegna ospedalettese dedicata al ricordo del giornalista e scrittore Valerio Venturi (firma di numerose testate nazionali come “Il fatto quotidiano”, “Liberal”, “Vanity Fair”, “Panorama”, “Liberazione”, etc.) prosegue domani, sabato 6 aprile, con un originale argomento. A partire dalle 17, infatti, presso il “salotto” della Biblioteca Civica si ritroveranno musicisti e studiosi per parlare di strumenti musicali, specialmente quelli insoliti e bizzarri. È anche l’occasione per presentare la seconda ed ampliata edizione del libro “Arnesi per fare musica” a cui Valerio aveva dato un corposo contributo scrivendo diverse “voci”.

Si tratta infatti di una sorta di piccola enciclopedia dedicata a quegli “arnesi” più strani o caduti in disuso, compilata con l’apporto di numerosi cultori della materia. Tra essi anche il cantautore Paolo Conte che inviò un breve testo dedicato al “Kazoo”. Questa nuova edizione vede la luce a 5 anni dalla prima e si è arricchita di diversi contributi, tra i qualio quelli dello storico dell’Arte e docente universitario Fulvio Cervini e del compositore e docente al Conservatorio di Parma Luigi Abbate. Ad Ospedaletti, per presentare il libro saranno presenti i Maestri Francesco Giorgi, violinista ed etnomusicologo, Vice presidente del Centro Stan Kenton, e Riccardo Sasso, pianista e musicologo. Il primo parlerà del “Violino a Tromba”, facendo ascoltare alcuni pezzi sull’ibrido strumento, e il secondo parlerà di alcuni strumenti elettronici degli anni ’50 e ’70.

Il prefatore dell’opera Marco Innocenti, accademico della Pigna, illustrerà il libro in generale, mentre Angelo Giacobbe ricorderà Valerio e il suo interesse verso questo campo specifico, espresso con la fondazione della rivista “The Mellophonium” nel 1999, giusto 20 anni fa. Ci saranno anche interventi musicali curati dal Duo Pizzicante con Freddy Colt alla Mandolyra (altro strumento ibrido) e Davide Frassoni alla Chitarra-Liuto. Il “Cantico”, sempre ad ingresso libero, si concluderà sabato 13 con un incontro dedicato alla musica da film, oggetto della tesi di laurea di Valerio, poi sfociata in un libro edito dalla Libreria Universitaria di
Padova. L’iniziativa è realizzata dall’Accademia della Pigna in collaborazione con il Comune di Ospedaletti, Assessorato alla Cultura.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.