Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Ventimiglia l’inaugurazione della mostra fotografica di Roberto Ricci D’Andonno

Si tratta di una rassegna di venticinque ritratti di profughi richiedenti asilo fotografati nel corso di due anni in collaborazione con la Caritas di Firenze

Più informazioni su

Ventimiglia. Sabato 13 aprile alle 11, al Chiostro della Chiesa di S.Agostino di Ventimiglia, si inaugura la mostra fotografica di Roberto Ricci D’Andonno: Ànemos, dal greco vento; principio della vita in ogni essere organizzato. Una rassegna di venticinque ritratti di profughi richiedenti asilo fotografati nel corso di due anni in collaborazione con la Caritas di Firenze.

Mentre la storia celebra i grandi viaggiatori, condottieri ed esploratori del passato per le loro imprese, i profughi ritratti affrontano viaggi altrettanto interminabili e pericolosi non per denaro, fama o gloria, ma solamente per conquistare la loro libertà e una vita dignitosa, spesso fuggendo da guerra o povertà. Quale spostamento di valori c’induce a consegnare i primi alla storia e ad ignorare gli altri?

Con una scelta provocatoria, questi giovani, provenienti per lo più dall’Africa, dall’Afghanistan e dal Pakistan, si vestono come i grandi viaggiatori del mondo, quasi a pretendere lo stesso rispetto e la stessa dignità per le loro gesta. Le immagini s’ispirano ai ritratti di personaggi storici o famosi come Cristoforo Colombo, Living- stone, Napoleone, Pizarro, Cousteau, Amelia Earhart, Yuri Gagarin e molti altri, come rappresentati nell’iconografia classica.

Il progetto fotografico Ànemos si è aggiudicato prestigiosi riconoscimenti internazionali:
• winner “Portrait” category del premio “PDN storytellers award” – NYC – USA 2017
• bronze medal al Prix de la Photographie – Paris PX3 – 2018
• honourable mention IPA – International Photography Awards negli USA

La mostra sarà presentata da:
Laura Incardona, Caporedattrice Centrale di Grazia – Mondadori e Marzio Mori, Responsabile dell’Area Immigrazione della Caritas di Firenze Roberto Ricci ha ottenuto un master in fotografia all’International Center of Photography di New York, dove per 20 anni ha lavorato come fotografo free lance. Dal 2014 vive e lavora tra l’Italia e New York. Roberto ha da sempre affiancato all’attività di fotografo pubblicitario una serie di progetti personali con una particolare attenzione al documentario sociale.

Chiostro della Chiesa di S.Agostino – Piazza Ettore e Marco Bassi, 18039 Ventimiglia
www.Comune.Ventimiglia.it
http://www.robertoriccidandonno.com/
Instagram: roberto_ricci_dandonno
In allegato: 4 files jpgs – ©Roberto Ricci D’Andonno

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.