Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, il liceo Aprosio unico istituto ligure ammesso alla finale del progetto “Un giorno al Senato”

Gli studenti si sono misurati con l’ideazione di un progetto di legge da pensare e proporre ex novo, seguendo tutte le procedure prevista a livello parlamentare

Ventimiglia. All’interno delle numerose iniziative che il liceo Aprosio sta proponendo ai suoi studenti in riferimento alle fondamentali tematiche inerenti a “Cittadinanza e Costituzione” spicca il progetto del Senato della Repubblica “Un giorno al Senato”, coordinato dai docenti di diritto, Cascino e Princiotta i quali stanno già proponendo alle classi del quinto anno dei corsi di diritto in previsione dell’Esame di Stato.

L’iniziativa “Un giorno al Senato” fa parte delle proposte che anche quest’anno il Parlamento ha avanzato, aprendo le porte a studentesse, studenti, e insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado. Molti sono gli obiettivi e i temi che Senato della Repubblica, Camera dei deputati e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca hanno proposto per l’anno scolastico 2018-19, con lo scopo di sostenere la scuola nella formazione di cittadine e cittadini attivi e partecipi, consapevoli dei loro diritti e dei loro doveri, diffondere i valori della Costituzione e quelli dell’integrazione europea, rinnovando i bandi per i progetti a sostegno dell’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione” nelle scuole.

A Palazzo Madama sono partite le selezioni dei progetti del concorso “Un giorno al Senato”, che permette ai ragazzi di entrare in contatto con i meccanismi del procedimento legislativo nelle sue diverse fasi, dalla presentazione di un disegno di legge alla sua eventuale approvazione da parte del Parlamento.

Gli studenti del liceo Aprosio si sono misurati con l’ideazione di un progetto di legge da pensare e proporre ex novo, seguendo tutte le procedure prevista a livello parlamentare. Il disegno di legge proposto, preparato dalle Classi IV B scientifico e IV L Classico, coordinate dai docenti di diritto, è stato: “Istituzione di un fondo di garanzia per le vittime di omicidio”.

Il lavoro ha superato le selezioni risultando uno dei 27 progetti ammessi a livello nazionale il liceo Aprosio è risultato l’unico istituto scolastico delle regione Liguria ammesso alla fase finale. Un contributo importante, uno dei molti che la Scuola propone per la formazione di cittadini consapevoli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.