Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallecrosia cambia volto con un nuovo lungomare, al via i lavori entro fine estate foto

"Non ci siamo limitati a pensare alla pista ciclabile, ma abbiamo voluto dare ai cittadini un progetto completo con una visione ampia", ha dichiarato il sindaco Armando Biasi

Vallecrosia. “Non ci siamo limitati a pensare alla pista ciclabile, ma abbiamo voluto dare ai cittadini un progetto completo con una visione ampia“. Con queste parole il sindaco di Vallecrosia, Armando Biasi, ha presentato il progetto “Una passeggiata da amare” per il rifacimento del water front cittadino.

Riviera24- water front vallecrosia

Nel mese di dicembre abbiamo presentato un progetto unitario della pista ciclabile ed è stato scelto dalla regione come fondo strategico perché ha una visione ampia e proprio la regione ha il desiderio che le ciclovie vengano implementate. Oggi la regione ha voluto finanziare una prima parte di questo grande progetto e sono convinto che nell’arco dei prossimi anni il collegamento tra Camporosso e Vallecrosia possa vedere il suo completamento. Abbiamo nel cassetto altri progetti già pronti, aspettiamo solo che escano nuovi bandi e il comune è pronto ad essere disponibile. Si tratta del settimo finanziamento regionale da quando siamo in amministrazione, questo significa dunque che siamo sulla giusta strada“, ha dichiarato il primo cittadino.

Presente all’incontro anche l’assessore regionale Marco Scajola: “Il fondo strategico é uno strumento pensato da Giovanni Toti, che oltre ad essere presidente regionale è anche assessore al bilancio, per dare fondi regionali alle città, si tratta di fondi che possono essere immediatamente consegnati ai comuni e quindi i tempi per intervenire sono più veloci, vogliamo che i comuni possano vedere realizzate nel giro di due o tre anni le opere che l’amministrazione pensa. Noi siamo intervenuti su progetti legati alle ciclopedonali con finanziamenti importanti perché crediamo che questo territorio possa puntare su questo e dare vita ad un’attività turistica legata alle biciclette e alle piste ciclabili.

Questo progetto darà nuovo valore al territorio quindi sono molto soddisfatto. Il progetto ha un costo complessivo di 685 mila euro e noi, come regione, contribuiremo per il 90% con la somma di 616 mila euro, il 10% sarà invece a carico del Comune: si tratta di un contributo importante che permetterà di veder realizzati concretamente i progetti che ora vediamo su carta. E’ importante che la nostra costa con questi interventi possa cambiare volto, il fronte mare, con le modernità che apporteranno questi progetti, avrà un volto diverso, più bello, valorizzerà le tipicità locali e sarà certamente un valore che acquisterà Vallecrosia che si collegherà ai comuni vicini.

Faccio i miei omplimenti all’amministrazione per aver lavorato con determinazione perché se non credi in questi interventi non puoi realizzarli e noi come regione siamo vicini al comune di Vallecrosia. Grazie al fondo strategico interverremo anche in futuro sulla città, esattamente come su altri comuni che vogliamo premiare per la capacità di presentare progetti fatti con cura. Sono orgoglioso di poterlo finanziare e dare a questa città ciò che si merita“, ha concluso Scajola.

Quando tra enti c’è spirito di collaborazione per il bene comune, ne ha beneficio l’intera collettività – ha affermato il sindaco Biasi -. La parte interessata dall’intervento sarà il 50% del lungomare di Vallecrosia che verrà collegato a Bordighera con una nuova pista ciclabile. Interverremo anche sul water front: oggi abbiamo i dehor sulla strada, il progetto prevede dei dehor a sbalzo per dare la priorità al mare, verranno creati dei belvedere per i cittadini e i commercianti non saranno assolutamente penalizzati, ma si troveranno fronte mare.

I materiali utilizzati saranno quelli naturali come il legno, come già successo con i lavori fatti a Camporosso, la zona diventerà pedonale e questo porterá ad un aumento del flusso turistico. Non saranno persi posti auto perché abbiamo già in programma di sistemare un parcheggio comunale, da cui ricaveremo 200 posteggi, più un altro che consentirà di arrivare a 500: dal ponte di Nervia fino al depuratore di Bordighera non ci sono area per parcheggiare la macchina, con questo intervento vogliamo dare posteggi a chi vuole andare in bicicletta, permettendogli di parcheggiare comodamente a Vallecrosia.

La nostra idea è quella di trasformare completamente la città e questo sarà possibile anche con il grande belvedere previsto. Abbiamo già incontrato e parlato con le ferrovie per la realizzazione di una nuova strada tra i palazzi e la ferrovia, mentre la passeggiata diventerà zona ztl solo per i residenti e questo permetterà di liberare il fronte mare. Questo è solo il primo finanziamento di tanti, vogliamo stravolgere questa città e vogliamo che riacquisti la sua identità. Gli interventi prenderanno il via subito dopo l’estate, nel mese di ottobre, partendo dal lato Bordighera e, se tutto va come dovrebbe, entro giugno dell’anno prossimo dovrebbe essere tutto concluso“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.