Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tutto pronto per Sanremoinfiore 2019: carri, percorso ed eventi collaterali

Le collaterali inizieranno domani per concludersi domenica 10 marzo, giorno della manifestazione

Più informazioni su

Sanremo. Dal Festival dedicato alla cucina con i fiori alla mostra evento sui grandi ibridatori della storia fino al concorso per gli artigiani della decorazione floreale passando per un premio dedicato alle donne. È tutto pronto per SanremoinFiore 2019. La sfilata dei carri che annualmente rinnova la tradizione del carnevale nato nella Bella Epoque porterà in città tanti eventi collaterali che andranno in scena già da domani, martedì 5 marzo, per concludersi domenica 10, giorno della manifestazione.

Ospedaletti - Loanesi, i goal

Al centro balene, delfini e capodogli. Con tema “Santuario Pelagos… un Mare da amare”, la nuova edizione dell’appuntamento, organizzata in collaborazione con Guardia Costiera, Istituto Tethys, FAI – Fondo Ambiente Italiano, sarà infatti dedicata a quella straordinaria varietà di mammiferi marini che popola il nostro mare, sempre di più al centro di campagne di sensibilizzazione per tutelarne l’esistenza.


(L’assessore Marco Sarlo)

«Quest’anno il coinvolgimento della città è stato totale – sottolinea l’assessore la Turismo Marco Sarlo – La proposta di Sanremoinfiore 2019 è molto ampia e interagisce con soggetti diversi. Al centro sempre il fiore, eccellenza del nostro territorio, ma che sarà declinato in tutte le sue sfaccettature per portare alla creazione di tanti eventi collaterali. Il tema è dedicato al Santuario Pelagos, argomento che ha permesso di sviluppare altri sotto-temi, quali quelli della salvaguardia dell’ambiente marino, della sicurezza in mare, della pesca professionale, della cucina. L’argomento è stato anche ben accolto dalla Rai che durante gli intermezzi manderà in onda servizi dedicati. Siamo molto soddisfatti del lavoro fatto, Sanremoinfiore è una delle manifestazioni a cui la città punta di più, anche in termini di promozione e richiamo turistico».


(Roberto Berio di Sanremo On)

Evento simbolo del calendario delle manifestazioni cittadine, il valore del Corso fiorito è stato recentemente riconosciuto dal Mibact che con decreto ministeriale lo ha inserito fra le più importanti “Manifestazioni carnevalesche storiche” d’Italia. Un grande prestigio per Sanremo, senza dimenticare i riflettori nazionali che ogni anno Sanremoinfiore accende sulla città con le telecamere Rai e il loro speciale di Linea Verde. Elementi che nel corso delle ultime edizioni hanno contribuito ad accrescere il già forte richiamo turistico che fin dalle origini la manifestazione suscita: di edizione in edizione sono sempre migliaia le persone che si recano a Sanremo per assistere alla sfilata, soprattutto turisti del Nord Italia ma anche del resto d’Europa, in particolare francesi e inglesi. A questi si aggiungono i sostenitori dei carri in gara provenienti dai diversi Comuni del territorio.


(Silvia e Agata le organizzatrici del premio Donna di Fiori)

Al riguardo, sono tredici i Comuni che prenderanno parte alla sfilata, ciascuno con un carro dedicato a una creatura del mare o attività sportive acquatiche e ancora al rapporto della pesca con il turismo e l’enogastornomia. In ordine di uscita: Taggia (capodoglio); Vallecrosia/Camporosso (vela); Imperia (windsurf, kite e surf); Ventimiglia (tartaruga marina); Riva Ligure (La Guardia Costiera per la sicurezza nelle acque); Santo Stefano al Mare (balenottera comune); Isolabona (stenella striata); Ospedaletti (mobula o diavolo di mare); Cipressa (pesce luna); Seborga (gambero rosso di Sanremo); Bordighera (pesca-turismo); Dolceacqua (subacquea); Golfo Dianese (Vivere e salvaguardare il patrimonio naturalistico subacqueo).

La sfilata sarà aperta dal carro della città dei fiori che, omaggiando “Le spiagge – El Sol de Espana”, sarà come da tradizione fuori concorso.

La manifestazione prenderà il via alle 10.30 e prevedrà tre giri lungo un percorso ad anello che si snoderà per il lungomare Italo Calvino, quindi piazzale Carlo Dapporto e il tratto della pista ciclabile parallelo a via Nino Bixio sino ai Giardini Vittorio Veneto. L’accesso al percorso è libero e gratuito mentre i posti a sedere sulle tribune sono a pagamento (20 euro, biglietti acquistabili contattando 1’Infopoint a1 Palafiori di corso Garibaldi).

La giuria sarà composta da Carlo Lucarelli (presidente), Duccio Forzano, Vittorio De Scalzi, Luca Ammirati, Arturo Croci, Margherita Beruto e Moritz mantero.

Gli eventi collaterali:

dal 5 al 7 marzo  – ore 15.30 – Villa Ormond. Villa Ormond in Fiore – Festival della Cucina con i Fiori” (a cura di Fondazione Villa Ormond, Anga/Floranga, Mercato dei Fiori, ANCEF e Garden Club). Conferenze – Work Shop – Show Cooking. Ingresso gratuito.

dal 7 al 10 marzo –  dalle 10 alle 18 – Forte di Santa Tecla Mostra evento “I grandi inventori dei fiori” – Ingresso gratuito (a cura di Sanremo On e Confagricoltura).Mostra spettacolo dedicata ai grandi inventori dei fiori della storia di Sanremo – L’aspetto più scenografico sarà l’allestimento floreale che investirà la facciata del Forte di Santa Tecla e il grande cortile interno, con un percorso informativo sui grandi ibridatori di fiori con la partecipazione delle più importanti aziende floricole della provincia e uno spazio illustrativo dedicato al Museo del Fiore

dal 9 al 10 marzo  – dalle 10 alle  20  – Villa Ormond. “Villa Ormond in Fiore – Floranga”. Mostra floreale – Concorso Internazionale di decorazione floreale. Fasi di allestimento del carro fiorito di Sanremo. Ingresso gratuito.

giovedì’ 7 marzo ore 17 – Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo. “Concerto dei Fiori tra Irlanda ed Inghilterra un omaggio alla donna”. Orchestra Sinfonica di Sanremo. Direttore Maria Luisa Macellaro e violino solista Stoica Razvan. Ingresso a pagamento.

venerdì 8 marzo – mattina 9.30 -12.30 – Piazzale Lorenzo Vesco (a cura di Guardia Costiera, Istituto Tethys, Consoli del Mare) Nave “Corsi” della Guardia Costiera – Visita scuole medie. Pomeriggio dalle 14.30 – 15.30 Piazzale Lorenzo Vesco (a cura di Guardia Costiera, Istituto Tethys, Consoli del Mare). Nave “Corsi” della Guardia Costiera – Visita scuole elementari

sabato 9 marzo dalle ore 15 alle ore 18 – Casinò Municipale di Sanremo – Sala privata (a cura di Guardia Costiera, Istituto Tethys). Convegno “Tutela dell’ambiente e sviluppo turistico: un connubio possibile?”. Pomeriggio 10.30-12.30 e 15.30-18.30 –   Piazzale Lorenzo Vesco. Nave “Corsi” della Guardia Costiera – Visita aperta al pubblico. “Musica in Città” a partire dalle 16.30 nelle piazze e vie cittadine. Sfilata di bande musicali, gruppi folkoristici e majorettes (confermata la presenza della fanfara della Marina Militare di La Spezia, che dall’Hotel Nazionale sfileranno fino a piazza Borea d’Olmo per un totale di 30 minuti di concerto). Ore 21 – Teatro del Casinò “Premio Donna di fiori”, serata a scopo benefico  dedicata alla donna e contro la violenza sulle donne organizzata da Around Events, ingresso a invito.

domenica 10 marzo. Mercato “Floro Agro Alimentare” – Corso N. Sauro (Forte di Santa Tecla e zona antistante “Per Mare”) Confagricoltori – Coldiretti. Dalle ore 10.30: sfilata dei carri. Ore 18, Palafiori, Carlo Lucarelli presenta “Peccato Mortale” (edizione Einaudi) all’interno della rassegna “La Riviera dei Libri”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.