Quantcast

Si arricchisce il medagliere del Csd Judo Sanremo, Matteo Mastrorillo conquista l’argento foto

Ha partecipato al Trofeo Internazionale "Città di Colombo". Magnifici risultati anche per altri cinque ragazzi della palestra sanremese a Torino

Sanremo. Si arricchisce il medagliere del Csd Judo Sanremo impegnato negli ultimi weekend in più gare di alto livello. Si è svolto infatti la settimana scorsa, a Genova, il trofeo internazionale “Città di Colombo” che ha portato una bella medaglia d’argento grazie all’atleta Matteo Mastrorillo ai suoi primi esordi nella categoria esordiente b al limite dei 50 kg.

Lo stesso Mastrorillo si vede impegnato nella sua prima prova di trofeo Italia es. mb a Martina Franca (TA) in Puglia dove, grazie a due incontri vinti, guadagna punti importanti e inizia la salita nella ranking list nazionale.

La stessa domenica, 5 ragazzi della palestra sanremese anno 2008/2009 affrontano a Torino un prestigioso torneo a cui partecipano anche una rappresentativa russa e due francesi, ottenendo risultati magnifici.

Le prime a salire sul tatami sono le ragazze Federica Marini e Cristina Meluso: la prima affronta quattro incontri contro atlete di ottimo livello e a suon di ippon li vince tutti; la seconda riesce a battere ogni avversaria prima del limite. Entrambe conquistano la medaglia d’oro.

Nel corso della mattinata sono i ragazzi ad affrontarsi: Bruno Roman e Maiano Alessio, in buona forma, ottengono la medaglia d’argento, con la consapevolezza di aver potuto fare meglio a seguito di uno stupendo oro conquistato da Semanjaku Erik che atterra, con molta tecnica, i suoi ben preparati tre avversari .

Ad accompagnare i ragazzi, i tecnici Pino Mastrorillo e Andrea Scalzo che, pienamente soddisfatti dall’atteggiamento di gara dei ragazzi e dalle ottime prestazioni, commentano: “Il lavoro svolto in palestra seguito anche dal direttore tecnico Ettore Guarnaccia ha trovato un’ottima espressione in queste ultime gare. Stiamo crescendo ulteriormente sia dal punto di vista tecnico che da quello dei numeri. Ci aspettano mesi ancora intensi a livello agonistico. Abbiamo ricevuto diversi inviti per importanti tornei anche in Francia e non ci faremo sfuggire questi importanti appuntamenti!”.