Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scuola forestale di Ormea, a maggio le gare nazionali tra istituti agrotecnici foto

È frequentata da molti studenti provenienti dall'imperiese

Ormea (Cn) È il turno della Scuola Forestale di Ormea, ospitare tra il  6, e l’ 8 maggio prossimi  la Gara nazionale tra Istituti forestali che tradizionalmente viene organizzata dalla scuola il cui studente si è classificato primo nella precedente edizione. L’anno passato la competizione  è stata vinta, infatti,  dallo studente ormeese Andrea Greco.

La decisione è stata presa nel corso di un incontro  avvenuto nei giorni scorsi a Forlì con il Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati, alla presenza del Presidente nazionale, Roberto Orlandi  e del presidente provinciale cuneese, il professor Roberto Golè durante il quale si sono definite le principali linee di azione.

Tra gli obiettivi  la valorizzazione delle eccellenze, la verifica di abilità acquisite e di livelli professionali e culturali raggiunti in relazione ai curricula,  lo scambio di esperienze tra realtà socioculturali diverse, la diffusione sul territorio di un’immagine
dell’istruzione agro-forestale adeguata alle nuove realtà emergenti in campo nazionale ed europeo nonché un approccio sempre più puntuale ad un sistema integrato tra scuola, formazione e libera professione.

«La gara nazionale del maggio prossimo spiega – il dirigente scolastico Antonella Germini  rappresenta l’evento chiave dell’intero anno scolastico. Il nostro istituto avrà ancora una volta occasione di essere protagonista a livello nazionale nell’ambito dell’istruzione agro – forestale. Le realtà di montagna non devono subire il complesso di inferiorità rispetto
ad altre zone più densamente abitate e meglio servite dai trasporti.  A Ormea, malgrado le difficoltà, portiamo avanti molti progetti anche di rilevanza internazionale come il “Forest4life” e il “Jardin des Alpes“».

Lo svolgimento delle gare è possibile grazie a una convenzione tra il Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati e il ministero dell’Istruzione che collabora con contributo di 1.500 euro e assicurando i premi in denaro. I primi tre studenti classificati in ogni categoria vinceranno premi rispettivamente  350 euro il primo e 300 il secondo e il terzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.