Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

SanremoJunior Italia taglia il traguardo della decima edizione, invasione di giovani cantanti per le fasi finali

Si parte questa sera dal Teatro dell’Opera del Casino' Municipale fino a domani

Sanremo. Sono 98 i partecipanti alle fasi semifìnali e finali di Sanremojunior Italia, in programma al teatro dell’opera del Casinò Municipale stasera e domani: a partire oggi  alle 21, quando si terrà la prima semifìnale; domani mattina e domani pomeriggio la seconda e la terza mentre sempre alle 21 il palco ospiterà la finale.

II centinaio di semifinalisti sono il frutto di selezioni regionali svoltesi negli ultimi mesi del 2018 e nel gennaio di quest’anno organizzate nelle principali città italiane dai “Punti Sanremojunior” uffìciali con centinaia di iscritti; sono praticamente rappresentate tutte le regioni del nostro Paese, con una netta prevalenza di interpreti femminili. La tre categorie in concorso sono quelle tra i 6 ed i 9 anni, dai 10 ai 12 e dai 13 ai 15 (che devo essere compiuti entro il 31 dicembre 2019).

La maggior parte dei brani sono grandi successi italiani e stranieri, ma c’è una piccola minoranza di canzoni inedite scritte per l’occasione. Tutti i giovani interpreti si esibiranno su base musicale, ma 3 o 4 concorrenti hanno deciso di cantare accompagnandosi al piano.

Il concorso canoro ideato dal Cavalier Paolo Alberti giunto quest’anno alla sua 10° edizione taglia un traguardo importante e lo fa con un aumento progressivo di ammessi a queste fasi semifinali.

Ora si vedrà chi sabato sera si aggiudicherà oltre alla vittoria nella propria Sezione il “Gran Prix Italia” che gli consentirà di rappresentare la nostra nazione alla finale mondiale del 1° maggio al Teatro Ariston, dove oltre 20 giovanissimi, in rappresentanza di altrettanti Paesi europei ed extraeuropei, si sfìderanno dal vivo accompagnati dall’Orchestra di SanremoJunior.

“Anche quest’anno abbiamo raggiunto il nostro scopo, quella di avvicinare il maggior numero di giovanissimi alla musica consentendo loro di sfîdarsi e confrontarsi nella passione che li accomuna: il canto”. Dichiara il patron Paolo Alberti, nella conferenza stampa di lancio. “Ad un certo punto abbiamo dovuto dare uno stop alle iscrizioni dai nastri delegati dei “Punti sanremoJunior” sparsi in Italia, altrimenti avremmo raggiunto una cifra troppo elevata di semifinalisti. Un risultato che ci incoraggia ancor di più a proseguire su questa strada. Anche nelle maggiori nazioni europee ed extraeuropee che aderiscono al concorso sono aumentati gli iscritti ed in proporzione anche il livello qualitativo dei concorrenti”.

I 98 partecipanti si esibiranno davanti ad una giuria qualificata presieduta dal Maestro Colonnello Leonardo Laserra Ingrosso, direttore della Banda della Guardia di Finanza che sarà anche Direttore dell’Orchestra “SanremoJunior” in occasione della finale mondiale del 1° maggio al Teatro Ariston.

Gli altri giurati sono il Maestro Riccardo Ristori, Cantante lirico, diplomato in canto lirico, pianoforte e fagotto, docente al Conservatorio di Alessandria; il Maestro Cesare Garibaldi, direttore di bande musicali e di corali polifoniche, direttore Artistico del “Festival bandistico delle 5 terre”, del “Concorso internazionale per giovani cantanti lirici” e della “Rassegna corale Val di Vara Cantica”; la Professoressa Cristina Orvieto, pianista e clavicembalista, docente di pianoforte all’Istituto Italo Calvino di Sanremo e direttrice del Coro Troubar Clair; il Maestro Freddy Colt, arrangiatore e Chef d’Orchestra nei 4 album incisi dalla sua Jazz Band, Fondatore del Centro Studi Musicali “Stan Kenton” e del periodico di cultura musicale “Mellophonium” e direttore Autistico della Rassegna “Zazzarazzaz” Festival della Canzone Jazzata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.