Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, la riqualificazione del Porto Vecchio va avanti: il Tar nega la sospensiva

Il ricorso era stato proposto dalla Portosole Cnis Spa contro la decisione della giunta comunale che aveva scelto il progetto Lagorio-Vitelli

Sanremo. Il Tar ha respinto la richiesta di sospensiva avanzata dalla Portosole Cnis Spa nel ricorso per l’annullamento della delibera di giunta con la quale l’amministrazione comunale aveva scelto la proposta della cordata Lagorio-Azimut relativa al restyling del Porto Vecchio.

La decisione è trapelata a pochi minuti dall’ordinanza emessa dai giudici amministrativi di Genova. L’udienza di merito è stata fissata per il 19 giugno.

Con questa decisione, l’amministrazione comunale ha incassato la terza ordinanza favorevole dopo i ricorsi per l’affidamento dei lavori al forno crematorio e al mercato annonario. Nel frattempo, lo scorso venerdì, la società del patron dell’energia ha depositato a Palazzo Bellevue (entro il termine fissato dell’8 marzo), le integrazioni al proprio progetto, predisposte sulla base delle prescrizioni che l’amministrazione aveva dato al soggetto promotore e che essenzialmente prevedevano un riequilibrio verso l’interesse pubblico sia dell’intervento che del piano economico finanziario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.