Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, la Lega ufficializza il matrimonio con Olmo Romeo: sarà candidato

L'esponente della Casinò Spa aderisce al partito di Salvini e annuncia le dimissioni dalle proprie cariche

Sanremo. Il matrimonio tra la Lega e Olmo Romeo è stato ufficializzato. L’esponente del consiglio di amministrazione della Casinò Spa sarà candidato con la lista del partito del vicepremier Matteo Salvini alle prossime elezioni amministrative di primavera.

riviera24-olmo romeo passa alla lega

A battezzare il passaggio dalla maggioranza Biancheri (nella quale era stato eletto Romeo nel 2014), è stato il commissario provinciale del Carroccio Alessandro Piana: “Questa sera partiamo con la presentazione dei candidati, a incominciare da Olmo Romeo. Un amico che avevo incontrato in tempi non sospetti e con il quale avevamo fatto delle considerazioni positive su Salvini come sul segretario politico e sull’azione politica del nostro partito all’interno del governo. Quella che era una simpatia iniziale, si è trasformata in qualcosa di concreto.

Non devo dire nulla sul curriculum di Romeo – aggiunge Piana – se non che dal 2016 è consigliere d’amministrazione della casa da gioco municipale e nell’aprile 2018 è diventato presidente dell’associazione nazionale Federgioco. Con Olmo facciamo un investimento importante per il turismo, aggregando una figura di spicco”.

La parola poi al protagonista: “Questa sera sciolgo le riserve. Non posso che ringraziare il commissario Piana per l’opportunità che mi viene data. Mi sento di entrare a far parte di un gruppo”.

E poi si toglie qualche sassolino della scarpa per non lasciare “polvere ai possibile tromboni che cercheranno di strumentalizzare questa mia scelta”: le idee vanno difese e voglio farlo rimettendomi in gioco. Quindi mi candido perché voglio continuare a portare il mio contributo sui temi del turismo e del casinò che mi hanno visto attivo sul territorio. Su questo tanto è stato fatto ma altrettanto mi è stato negato di fare.

Il progetto Biancheri è un progetto morto, fallito. Nasceva come civico, capace di attrarre tante anime di centrodestra, ma è svanito subito quando si sono iniziate a creare le prime correnti, i veti incrociati sulle persone. Questo ha portato ad una forte conflittualità interna che si è tradotta in quattro anni di immobilismo”.

Poi Romeo commenta l’ultima novità: “Mettersi dentro Sanremo Attiva significa fare una politica del pallottoliere, che dimostra una schizzofrenia amministrativa. Chi scriverà il programma elettorale di quella coalizione sui rifiuti? L’assessore Nocita, il presidente di Amaie Energia Andrea Gorlero o Sanremo Attiva?

Persone come me non possono più trovare spazio in quella coalizione. Motivo per cui ringrazio Medlin e Piana per avermene dato.

E infine annuncia: “Voterò il bilancio del Casinò per dimostrare che lascio un’azienda sana, poi mi dimetterò dal consiglio di amministrazione della casa da gioco. Come da quello del consorzio provinciale per Monte Bignone. Non sono attaccato alla poltrona, voglio dimostrarlo andando a rimettere nelle mani del consiglio direttivo la mia carica in Federgioco”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.