Moto

Sanremo, il pilota Dario Marchetti ai microfoni di R24: «E’ un onore far conoscere la Ducati nel mondo»

«Sono fortunato a rappresentare un marchio così prestigioso e a viaggiare con dei professionisti, campioni e amici»

Sanremo«Sono sempre in giro per il mondo, oggi sono a Monaco, sono appena tornato dalla Thailandia e ora andrò in Cina» – afferma Dario Marchetti, pilota, direttore tecnico, tester Ducati e responsabile dei corsi di guida Ducati Riding Experience ai microfoni di R24.

L’istruttore piloti Ducati scende in campo per la sicurezza sulle strade con l’iniziativa “Ti voglio bene”, indirizzata agli studenti degli istituti elementari, medie e superiori italiani proponendo eventi e iniziative mirate a coinvolgere i giovani. Si tratta di un’attività che conferma l’attenzione del gruppo di Bordo Panigale per le tematiche legate alla responsabilità sociale. Lo scorso 28 gennaio ha infatti incontrato i ragazzi dell’IIS Marconi di Imperia ai quali ha parlato di sicurezza ed educazione stradale e di moto da corsa.

Un grande istruttore, un esperto pilota che ha portato in pista quasi tutti i marchi motociclistici esistenti ottenendo tanti successi in varie gare e campionati nazionali ed internazionali. Ha corso in tutte le categorie 250GP, 500GP, Superbike, Endurance, nel mondiale Moto GP e nel campionato AMA. Ha vinto con Ducati la Battle of Twin di Daytona nel 2004, ripetendosi sempre con Ducati nel 2006 e nel 2007. Oggi è ambasciatore ufficiale di Ducati nel mondo: «E’ un onore per me far conoscere questo marchio nel mondo. Ducati è un marchio molto forte. Adesso andiamo in Cina, lavoriamo molto in questi paesi emergenti. Sono fortunato a rappresentare un marchio così prestigioso e a viaggiare con dei professionisti, campioni e amici».

«Con Lucio Cecchinello abbiamo un rapporto molto forte, sia come aiuto meccanico che come collega, ottenendo dei bei risultati – dice Marchetti allo speaker Agostino Orsino – E’ campione del 125, ha scoperto piloti, ha vinto categorie. Ha vinto tutte le prime gare che ha provato, ha vinto la categoria indipendenti. E’ grande come persona e come team manager. Il suo team è molto professionale. Il modo in cui interpreta le gare non si riscontra in altri team. Con lui i nostri clienti hanno la possibilità di imparare, sa trasmettere nel modo giusto tutti i trucchi».

Sorpresa inattesa per il pilota emiliano, Agostino Orsino ha, infatti, invitato durante la sua trasmissione, in onda il martedì dalle 15 alle 16, anche Gianni De Matteis: «Io e Dario ci siamo conosciuti molti anni fa, nel 2009-2010, dopo ho scelto di fare un taglio di capelli come lui visto che vinceva sempre» – scherza il pilota sanremese salutando il collega e amico.

«Il taglio funziona sotto tutti i punti di vista. A parte gli scherzi, Gianni è il numero uno in tutto quello che fa ed è anche una peculiarità tra i miei istruttori – dichiara Marchetti – E’ un po’ come essere in vacanza quando lavoriamo insieme, comunque lavoriamo sodo in pista ma anche fuori». «Al di là degli anni vissuti insieme, abbiamo fatto anche delle Endurance ed è un piacere poter lavorare e continuare la nostra passione per le moto – dice De Matteis – Dario è sempre molto veloce e continuamente in giro per il mondo».

commenta