Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, contrasto allo spaccio: nella rete cadono due uomini, uno di loro era ai domiciliari

Setacciati il centro storico, zone periferiche, scuole e giardini

Sanremo. Nella giornata di ieri i carabinieri della Compagnia di Sanremo in divisa e in abiti civili hanno eseguito un servizio coordinato finalizzato al contrasto dello spaccio di stupefacenti nel centro matuziano monitorando  le aree maggiormente sensibili, dal centro storico alle zone periferiche, dalle scuole ai giardini pubblici.

Nella rete gli è caduto un marocchino di 47 anni, già noto per i suoi precedenti e sottoposto alla detenzione domiciliare ancora per 3 mesi.

L’uomo, incurante delle prescrizioni,  si aggirava insieme ad altri connazionali all’interno dei giardini Medaglie d’Oro Sanremesi. Perquisito è stato trovato in possesso di una dose di hashish. Condotto presso il Comando Carabinieri di Villa Giulia è stato tratto in arresto in flagranza per il reato di evasione.

Nello svolgimento dello stesso servizio, una pattuglia della Radiomobile ha denunciato un pregiudicato 35enne di origine albanese per aver violato gli obblighi derivanti dalla misura della sorveglianza speciale cui è sottoposto.

I carabinieri lo hanno notato all’interno di un bar ben oltre l’orario d’uscita consentitogli dal giudice, motivo per il quale è stato deferito all’autorità giudiziaria.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.