Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Rally Terapia” a Bordighera: il bilancio della terza edizione foto

5000 presenze all'evento benefico organizzato sul lungomare

Più informazioni su

Bordighera. Grande successo di pubblico, che nel pomeriggio ha certamente superato le 5000 presenze, per la 3ª rdizione della “Rally Terapia”, manifestazione che si è svolta domenica 3 marzo sul lungomare.

L’evento benefico, patrocinato dal Comune di Bordighera ed organizzato dalla collaborazione tra la Scuderia toscana GRT di Marco Ricca, l’ACI Ponente Ligure nella figura del suo presidente Sergio Maiga, e gli “Amici della Scuderia delle Palme” nella figura di Mario Argento.

Una manifestazione che sin dalle prime ore della mattinata ha regalato forti emozioni proprio grazie allo spirito con cui è stata ideata dal pilota di San Biagio della Cima, Franco Borgogno. I ragazzi della Spes e di Villa Cicin, all’accensione del motore dell’auto da rally, si sono illuminati, e il rombo della Ford Fiesta R5 da 300 cavalli li ha eccitati in modo unico e commovente.

Mano a mano che gli speaker, Franco Iannone e Agostino Orsino, esperti rispettivamente delle 2 e 4 ruote, conosciutissimi intrattenitori nel mondo del motorsport in genere, chiamavano all’appello i ragazzi per farli accomodare sulla vettura, tra il pubblico e gli organizzatori stessi cresceva in modo esponenziale emozione e soddisfazione nel vedere la loro felicità per qualche minuto di adrenalina pura, ma anche la coscienza di quanto fosse prezioso il regalo che proprio loro hanno fatto a tutti noi con i loro amorevoli abbracci di ringraziamento e sorrisi compiaciuti che ci hanno arricchito l’animo e commosso.

Come dimenticare la frase di Davide De Benedetto, un ragazzo non vedente che dopo il giro sul bolide pilotato dall’esperto “Borg” ha voluto dire: “Consiglio a tutti di salire in macchina e chiudere gli occhi perché così potranno godere della sensazione di poter volare”, una frase che ha fatto luccicare gli occhi a più di uno, me compreso.

L’arrivo in pista nella mattinata di Nicola Dutto, pilota Ufficiale KTM è stata accolta con applausi fragorosi dei presenti aggiungendo alla Manifestazione un prezioso e significativo contributo. Un campione non solo di sport ma di vita, che dopo l’incidente che lo ha reso paraplegico, non si è fatto sconfiggere dall’avverso destino ma anzi ha dimostrato quanto anche in condizioni così difficili si possa riuscire ad ottenere grandissimi risultati. Reduce dall’ultima Dakar, nonostante lo sfortunato epilogo che lo ha portato alla ribalta, la sua condizione fisica non gli ha impedito di dimostrare di poter competere alla pari con gli altri piloti normodotati. Dispiaciuto per non aver potuto portare a Bordighera la sua moto è comunque salito sulla macchina da rally con la quale insieme a Franco Borgogno ha percorso qualche giro sul lungomare cittadino.

Al termine della mattinata, altra gioia per gli amanti delle due ruote, il miglior pilota italiano dell’ultima Dakar, Maurizio Gerini, che sulla moto con la quale ha corso la competizione più dura al mondo e appena arrivata dal Perù, ha estasiato il pubblico con acrobazie spettacolari. Sceso dalla sua due ruote da deserto, anche per lui qualche giro con la vettura da rally, questa volta però con la Skoda R5 di Manuel Villa, ancora in configurazione Rally di Montecarlo, tappa del Mondiale Rally dove il forte pilota Ligure ha ottenuto un ottimo piazzamento. Non appena arrivato sul lungomare, avendo generosamente accettato su invito di Franco Borgogno di partecipare all’evento, ha subito dato spettacolo con numerosissimi “burn out”.

Sono state assegnate 2 maglie con le quali il corridore professionista Oliviero Troia ha partecipato all’ultimo Tour de France, e che generosamente ha messo a disposizione dell’organizzazione non potendo intervenire in quanto impegnato negli Emirati Arabi per una delle prime corse della stagione. Tutto si è svolto senza inconvenienti e questo grazie allo splendido lavoro del comandante della polizia municipale, Attilio Satta e i suoi agenti, in una giornata che li ha visti impegnati su più fronti sul territorio comunale, coordinando la viabilità in modo impeccabile.

Tra i tanti personaggi del Motorsport nazionale e internazionale intervenuti ricordiamo Claudio Berro, Gabriele Noberasco “Odeon” e “Ino” Corona, e si segnalano i numerosi messaggi di chi non è potuto intervenire ma che ci teneva a dare il proprio sostegno per questa nobile iniziativa come Daniele Audetto, Renato Ronco e Amilcare Ballestrieri. Anche dal mondo politico e amministrativo molti i presenti tra i quali la vice-presidente della Regione Liguria Sonia Viale che ha espresso personalmente gratitudine al pilota Franco Borgogno per la sensibilità dimostrata nel voler realizzare questa importante manifestazione e per l’evidenza data alla “Community del benessere”, un riconoscimento ottenuto dalla Comunità Europea a Bruxelles per l’anno in corso. Oltre al sindaco di Bordighera Vittorio Ingenito, il vice-sindaco Mauro Bozzarelli e molti rappresentanti dei Comuni di in-Riviera tra i quali anche il sindaco di Pigna Daniela Simonetti, unico tra gli amministratori ad accettare l’invito del pilota di San Biagio per un giro di pista a tutto gas.

È appena terminata la 3ª edizione e già si sta lavorando a quella del prossimo anno, l’entusiasmo per questo evento benefico ha coinvolto tutti e con la consapevolezza della necessità di migliore in ogni aspetto sia organizzativo che logistico per poter stare al passo con la crescita esponenziale che si prospetta, consentitemi di ringraziare personalmente Franco Borgogno per la fiducia che mi ha concesso e che spero di non aver disilluso. A tutti un arrivederci alla prossima edizione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.