Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Morbillo, a gennaio 163 casi in Italia. Tre in Liguria

Il 24 per cento dei contagiati (39 casi) ha riportato almeno una complicanza

Più informazioni su

Genova. Sono tre i casi di morbillo registrati in Liguria nel mese di gennaio sui 163 totali segnalati in Italia in dodici regioni.
L’80% dei casi è stato segnalato da quattro Regioni: Lombardia, Lazio, Puglia e Emilia-Romagna. La Regione Puglia ha riportato l’incidenza più elevata, con 29 casi. Il numero maggiore in assoluto si è registrato in Lombardia, con 53 persone infettate dal morbillo. L’età mediana dei casi è 30 anni, in un range da 0 a 71 anni. E’ quanto emerge da un report stilato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) che si basa su dati nazionali della Sorveglianza Integrata del Morbillo e della Rosolia, raccolti dal Reparto Epidemiologia, Biostatistica e Modelli Matematici del Dipartimento Malattie Infettive.

In particolare, il 92 per cento dei casi era non-vaccinato o vaccinato con una sola dose al momento del contagio. Sono stati segnalati 5 casi tra bambini con meno di 1 anno di età, mentre il 24 per cento dei contagiati (39 casi) ha riportato almeno una complicanza. Sono stati segnalati 9 casi di polmonite e un caso di encefalite, quest’ultimo in una persona adulta non vaccinata.
Il 37% dei casi segnalati è stato ricoverato e un ulteriore 23% si è rivolto ad un Pronto Soccorso.
Sono stati segnalati 7 casi tra operatori sanitari (4,3% dei casi totali), di cui nessuno vaccinato. Sono inoltre stati segnalati 3 casi tra gli operatori scolastici, di cui nessuno vaccinato.

Nel mese di gennaio 2019 sono stati segnalati 2 casi di rosolia con un’età mediana di 29 anni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.