Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Linea ferroviaria Genova-Ventimiglia, Novaro: “Una vergogna incompiuta”

"Ostacoli burocratici e politici bloccano e ritardano il modernamento di questa opera, estremamente vitale per lo sviluppo del ponente ligure", ha dichiarato l'ex vicesindaco di Diano Marina

Diano Marina. Le dichiarazioni di Elio Novaro, ex vicesindaco di Diano Marina:

Pochi conoscono la storia della linea ferroviaria Genova – Ventimiglia. Eccola. Nasce nel 1856 ed il progetto prevede la sua costruzione in tre fasi.

Il primo tratto (anno 1856) viene realizzato da Genova a Voltri; mentre il secondo, da Voltri a Savona è inaugurato nell’anno 1868. Quattro anni dopo, nel 1872, vede la luce la Savona – Ventimiglia. Tutta la linea è a binario unico. Solo verso la fine del secolo scorso si da il via ai lavori di ammodernamento della linea ferroviaria. Infatti la Genova – Albenga, di Km. 77, viene convertita a doppio binario – ad eccezione di piccoli tratti – mentre nel corso dell’anno 2000 viene aperta la tratta Ventimiglia – Andora di km. 54.

Contemporaneamente, spostando a monte il nuovo tracciato, vengono realizzate le nuove stazioni ferroviarie di Imperia e Diano. Affinché la Genova – Ventimiglia, di km. 144, sia tutta a doppio binario, sarà necessario che si realizzi il tratto Andora – Albenga di km. 13.

Ma, sia ostacoli burocratici che politici, causati in prevalenza da interessi di campanilismo locale, bloccano e ritardano il modernamento di questa opera, estremamente vitale sia per lo sviluppo del ponente ligure, che per il collegamento veloce merci/passeggeri con la vicina Francia.

Mentre da tempo, in buona parte del territorio nazionale, i treni viaggiano su linee ad alta velocità, la Liguria, ed in specie la Riviera di Ponentre, deve ancora fare i conti con una linea ferroviaria obsoleta, non certamente degna del nostro importante e apprezzato territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.