Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, presentati i risultati dell’operazione “Mare Ligusticum – Un Mare di opportunità” foto

In sintesi i numeri dei tre corsi realizzati

Imperia. In occasione dell’incontro del 4 febbraio tra l’assessore regionale Marco Scajola e la Sezione Nautica di Confindustria Imperia, S.E.I.- C.P.T. (capofila della A.T.S. Blue Economy) ha presentato i risultati dell’Operazione MARE LIGUSTICUM – UN MARE DI OPPORTUNITA’.

Parliamo di 5 progetti – di cui tre iniziative di qualificazione professionale – predisposti a seguito del bando di Regione Liguria a presentare operazioni relative alla realizzazione di attività formative nell’ambito dell’Economia del Mare Asse 1, Obiettivi specifici 2 e 3, POR FSE Liguria 2014-2020.

Ecco in sintesi i “numeri” dei 3 corsi realizzati (1 – OPERATORE TECNICO SUBACQUEO; 2 – OPERATORE POLIVALENTE PER LA NAUTICA; 3 – CUOCO – AMBITO MARITTIMO):

– 2.100 ore di formazione teorico-pratica di cui 630 di stage presso le aziende;
– 44 allievi iscritti;
– 37 hanno portato a termine la formazione ed hanno conseguito la qualifica professionale.

Ecco in sintesi i “risultati”:
– 87,22% la soddisfazione media degli allievi al termine dei percorsi;
– 100% il successo formativo conseguito;
– 35,71% il successo occupazionale ad un mese dalla conclusione del corso OPERATORE

TECNICO SUBACQUEO (O.T.S.);
– 60% il successo occupazionale a sei mesi dal termine del corso OPERATORE POLIVALENTE

PER LA NAUTICA;
– Infine 80% il successo occupazionale a sei mesi dalla fine del corso CUOCO – AMBITO MARITTIMO.

Il Direttore del S.E.I. – C.P.T. Francesco Castellaro: è con grande soddisfazione che posso dire che grazie all’ impegno ed al lavoro del nostro staff tutti gli obiettivi prefissati in fase progettuale sono stati raggiunti ed incrementati. Mi riempie di orgoglio avere quotidianamente conferma che il nostro ente è una realtà attiva sul territorio che da oltre 50 anni concretamente analizza i fabbisogni del tessuto economico locale al fine di progettare e pianificare attività formative e di politiche attive mirate per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro di giovani e adulti e per qualificare, riqualificare e
aggiornare il personale delle aziende.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.