Quantcast

Imperia, lo sport piange Raffaele Astorino “mitico” arbitro di calcio

In carriera oltre 6000 incontri diretti sui campi della provincia

Imperia. Lo sport imperiese piange Raffaele Astorino (a destra nella foto), scomparso all’età di 74 anni alla clinica Sant’Anna del capoluogo, dove si trovava ricoverato dal febbraio scorso dopo essere stato colpito da un ictus.

Arbitro della sezione locale, in carriera aveva diretto oltre 6000 incontri. Noto per la sue doti umane e per la sua grande disponibilità, una volta appeso il “fischietto al chiodo” aveva collaborato con la sezione imperiese della Figc, diventando un punto dii riferimento insostituibile.

Lascia la moglie Maria Teresa, i figli Natalino, Giovanni e Joselina, i nipotini Maricanta, Roberta, Irene e Davide e la sorella Yvonne.