Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, in Consiglio gli “affari” dei consiglieri a porte chiuse. Ponte (M5S): «Esposto al Prefetto»

Senza pubblico e streaming oscurato. Vietate anche le dichiarazioni

Imperia. I cittadini imperiesi non potranno ascoltare gli interventi in aula e nemmeno via streaming, né gli stessi consiglieri  potranno rilasciare dichiarazioni ai media: sarà, dunque, blindata la discussione inerente “le situazioni di incompatibilità e i rapporti in essere dal giugno 2018 tra consiglieri comunali, componenti della giunta, sindaco e Comune di Imperia e società partecipate”.

consiglio comunale imperia 20 dicembre

Il presidente del Consiglio comunale Pino Camiolo, infatti, ha applicato per la prima volta nella storia del parlamentino l’art 59 del Regolamento del Consiglio comunale che prevede che la discussione inerente la sfera giuridica dei consiglieri avvenga “a porte chiuse”.

Il riferimento è ai 3 consiglieri di maggioranza Giovanni Montanaro e Giuseppe Falbo che hanno vinto gare di appalto della Go Imperia, la partecipata del porto interamente comunale e Paolo Ornamento che anche dopo essere stato eletto ha proseguito la sua attività di fornitore dell’azienda.  Falbo ha già dichiarato di voler rinunciare all’appalto e di voler proseguire l’attività politica. Montanaro parrebbe intenzionato a fare il contrario.

La capogruppo del Movimento 5 Stelle Maria Nella Ponte che ha proposto la discussione ha preannunciato un esposto al neo prefetto Alberto Intini.   

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.