Quantcast

Imperia, gli Ultras disertano l’amichevole col Genoa: «Una passerella politica» foto

Calcio d'inizio alle 15.30 al "Ciccione". Premiato dalla società il capitano della promozione in C2 Michele Sbravati

Imperia. Gli Ultras non saranno presenti nella “Nord” oggi pomeriggio (fischio di inizio ore 15.30) in occasione dell’amichevole di prestigio tra l’Imperia e il Genoa di Cesare Prandelli.

La conferma arriva per mezzo di una nota con la quale la frangia più calda del tifo neroazzurro  ufficializza la propria posizione in polemica con il club di piazza d’Armi.

«Non non ci saremo-scrivono gli Ultras –  perché onorare il nome di “Nino Ciccione” vorrebbe avere cura dello stadio sempre e non con lavori frettolosi dell’ultimo giorno. Perché questa partita ha poco di sportivo ma molto di passerella politica. Noi siamo tifosi dell’Imperia non nelle amichevoli di lusso del giovedì ma tutte le domeniche».

«Perché da tempo -prosegue il comunicato – noi chiediamo al sindaco e all’amministrazione comunale un reale interesse verso lo sport cittadino con particolare attenzione per blasone e tradizione verso l’Imperia calcio 1923».

«Noi – concludono gli Ultras polemicamente – non ci saremo, ma potrete trovarci allo stadio ogni domenica. E voi?».

La partita è stata organizzata per onorare la memoria di Nino Ciccione e Luigi Ferraris, caduti durante la Prima guerra mondiale ai quali sono dedicati gli stadi di Imperia e Genova. Il terzo eroe caduto è Alberto Picco che dal nome allo stadio di La Spezia.

Le loro vicende sono narrate nel libro di Enzo Ferrari La Grande Guerra nel pallone.