Quantcast

Imperia, camionisti a processo per incidente mortale su A10. Chiesta assoluzione foto

Il giudice pronuncerà la sentenza il prossimo 3 maggio

Imperia. Il pubblico ministero Francesca Sussarellu ha chiesto l’assoluzione per Grigorian Aleksandr, 65 anni, e Rumenov Banov Georgi, 40 anni: i due camionisti alla sbarra perché accusati di omicidio colposo per la morte di due motociclisti francesi, Cristian Mexime Ruggiu e Andrèe Nadeje Blain, di 36 e 35 anni, avvenuta sull’A10, poco prima del casello di Imperia Ovest, il 9 maggio 2014.

La coppia, che stava rientrando a Tolone, è morta, poco prima delle 18, dopo aver tamponato il tir con a bordo i due camionisti al chilometro 112 dell’Autofiori, tra la corsia di accelerazione e quella di decelerazione del casello di Imperia Ovest (direzione confine).

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, tutto avrebbe avuto inizio da un autoarticolato che ha iniziato a sbandare dopo l’esplosione di un pneumatico. Il tir che si si trovava subito dietro (di targa lituana) ha cercato di evitarlo, ma il camionista, non potendo spostarsi sulla sinistra, dove stava sopraggiungendo un’auto, ha frenato e subito dietro c’era la moto (una Yamaha 750cc) che ha tamponato il mezzo pesante. L’impatto è stato violentissimo ed è costato la vita ai due giovani francesi.

Il giudice monocratico Massimiliano Botti ha rinviato il processo al prossimo 3 maggio: giorno in cui è attesa la sentenza.