Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, al liceo Scientifico si parla di Stephen Hawking

E' stato organizzato un convegno di studio a cui parteciperanno studiosi di diversi campi del sapere che si confronteranno tra loro e con il pubblico su tematiche legate alla ricerca scientifica

Imperia. Venerdì 22 marzo, dalle 14.30 alle 18.30, al liceo Scientifico si parlerà di Stephen Hawking.

A un anno dalla sua scomparsa, è stato organizzato un convegno di studio a cui parteciperanno studiosi di diversi campi del sapere che si confronteranno tra loro e con il pubblico su tematiche legate alla ricerca scientifica e alla figura umana del grande cosmologo inglese.

Questo è il secondo convegno organizzato quest’anno dal Liceo Vieusseux, che anche in questo modo vuole mantenere e rafforzare la sua missione di promozione e diffusione della cultura, aprendo le porte della scuola alla cittadinanza.

A illustrare i vari temi legati alla figura di Stephen Hawking sono stati invitati esperti provenienti da università italiane ed europee, la maggioranza dei quali sono stati, da giovani, alunni del Liceo Vieusseux. Alcuni studenti, che stanno oggi frequentando il liceo, presenteranno i loro lavori, preparati con l’aiuto dei loro insegnanti. I relatori e i temi svolti sono indicati di seguito:

Cord Friebe, Universität Siegen

L’espansione dell’universo e il passaggio del tempo

Leonardo Boselli, Università di Genova, Liceo “Vieusseux” Imperia

La radiazione di Hawking: i buchi neri sono davvero così neri come li si dipinge?

Stefano Salvia, Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, Università di Pisa

La scommessa di Stephen Hawking: dal paradosso dell’informazione al principio olografico

Paolo Enrico, Università di Milano, Ospedale Maggiore Policlinico, Dipartimento di Psichiatria

Stephen Hawking e la malattia del motoneurone: una mente libera in un corpo sotto scacco

A presiedere la conferenza è stata invitata la professoressa Brunella Ricci, per lunghi anni stimata insegnante di matematica e fisica presso il liceo Vieusseux. A coloro che ne faranno richiesta (studenti e docenti) verrà rilasciato un attestato di frequenza. La partecipazione è gratuita ma, per ragioni organizzative, chi intende partecipare è pregato di iscriversi inviando una email all’indirizzo conferenzeliceo@gmail.com.

“Il dirigente scolastico e i docenti organizzatori sono orgogliosi di proporre alla cittadinanza un momento di studio e riflessione su una figura così significativa della cultura contemporanea - fanno sapere gli organizzatori - Ma Hawking non è meritevole di essere ricordato solo per i suoi straordinari contributi alla ricerca scientifica: la sua grandezza umana, il suo coraggio di fronte a una malattia terribile, la sua straordinaria onestà intellettuale sono e saranno sempre fonte di ammirazione e ispirazione per tutti. Vogliamo fare nostro un suo pensiero che ci aiuta ad avere coraggio e speranza in noi stessi e nel futuro dell’umanità, una sorta di motto per il nostro convegno:

Remember to look up at the stars

and not down at your feet.

And however difficult life may seem,

there is always something you can do,

and succeed at”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.