Quantcast

Il Parco del Benessere di Costarainera si tinge di rosso per dire “no” alla violenza contro le donne foto

«Con questa importante iniziativa vogliamo porre un’altra volta l’attenzione su una tematica tanto grave quanto attuale»- dice il sindaco Antonello Gandolfo

Costarainera. L’Associazione “Amici dei Piani” infatti ha voluto che anche il Parco del Benessere, una porzione del Parco dell’ex Ospedale elioterapico “G.F.Novaro” restituito alla popolazione nel 2017 dopo un importante lavoro di riqualificazione, diventato oggi un importante punto di aggregazione e un luogo di incontro tra persone di ogni età gridasse il suo “no” ad ogni tipo di violenza nei confronti delle donne.

«Vogliamo che anche questo luogo, nato perché le persone possano incontrarsi, passeggiare, rilassarsi, confrontarsi, fare sport e stare bene” dia un messaggio importante su come non bisogna tollerare nessuna forma di violenza, in particolare quella contro le donne “dicono I soci degli “Amici dei Piani” e per questo motivo l’Associazione ha voluto che un artista locale, il “Min” (al secolo Giacomo Fossati), conosciuto artista della Valle del San Lorenzo realizzasse un’ opera che potesse far riflettere e sensibilizzare su questo tema.

L’opera, che riprende il tema delle “scarpe rosse”, diventate simbolo della lotta contro il femminicidio e la violenza contro le donne, grazie ad un’artista Elina Chauvet che le utilizzò per la prima volta in un’installazione artistica pubblica per ricordare le centinaia di donne uccise nella città messicana di Juarez, è stata inaugurata sabato 16 marzo alle 16 alla presenza del presidente e dei soci dell’Associazione “Amici dei Piani”, del Sindaco e degli amministratori del Comune di Costarainera e dei cittadini» – spiega l’associazione.

«Oggi, con questa importante iniziativa vogliamo porre un’altra volta l’attenzione su una tematica tanto grave quanto attuale: perché la violenza sulle donne non si manifesta solo attraverso i femminicidi o le violenze sessuali ma purtroppo anche attraverso atti di violenza all’interno delle mura domestiche o sul luogo di lavoro, e attraverso atti discriminatori che possono avere ripercussioni altrettanto gravi su chi li subisce» ha detto il sindaco di Costarainera, Antonello Gandolfo.

«E’ per l’importanza che questo tema ricopre che bisogna parlarne e sensibilizzare il più possibile l’opinione pubblica ed è per questo che ringrazio l’Associazione di aver portato avanti questa iniziativa. Vorrei inoltre ringraziare i soci de “Gli Amici dei Pani», continua il Sindaco, per il supporto che costantemente forniscono al Comune garantendo l’apertura del Parco del Benessere 365 giorni l’anno e l’organizzazione di eventi e di iniziative che contribuiscono a mantenere vitale il nostro borgo.

«In qualità di presidente dell’Associazione Amici dei Piani» – sottolinea Felice Marini «sono orgoglioso di aver preso parte a questa importante iniziativa e vorrei unirmi ai ringraziamenti del Sindaco manifestando in particolare un sentito ringraziamento nei confronti del Consigliere comunale Andrea Arciuolo” che ha collaborato in prima persona alla realizzazione dell’opera che oggi inauguriamo».