Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Nino Frassica a Enrico Brignano con aperture Jazz&Blues, al Casinò una primavera spettacolare

Dalla sinergia con Comune, UnoGas Energia e Ariston

Sanremo. Nino Frassica, Stefano Bollani, Raphael Gualazzi, Enrico Rava ed Enrico Brignano. Sono loro i protagonisti della primavera al Casinò, professionisti dello spettacolo, amati dal grande pubblico che apriranno la nuova stagione della casa da gioco per una proposta che, grazie alla sinergia con Comune, UnoGas Energia e Ariston, spazierà dall’intrattenimento alla comicità sottile, dal jazz al blues, fino alle canzoni del Festival e alla sua storia.

Ospedaletti - Loanesi, i goal

«Torna l’appuntamento con i grandi interpreti della musica e dello spettacolo a livello internazionale – sottolinea Giancarlo Prestinoni, direttore generale della Casinò Spa – Diamo inizio al nostro calendario di eventi che tanto successo ha riscontrato tra i visitatori delle nostre sale e del nostro teatro. Parliamo di grandi protagonisti dello spettacolo italiano per una proposta di intrattenimento di qualità, potenziato da costruttive sinergie e in armonia con il calendario degli eventi cittadini così da contribuire ad ampliare l’offerta turistica».

«Una proposta di alto livello che – aggiunge l’assessore al Turismo Marco Sarlo – garantisce appuntamenti di alta qualità, spaziando dal cinema al teatro senza dimenticare la musica italiana. Una programmazione che unita al nostro calendario e altri soggetti che operano sul territorio assicura giornate ricche di eventi».

Il sipario si alzerà sabato 30 marzo con Nino Frassica che si esibirà sulla terrazza del Roof Garden accompagnato dai Los Plaggers. Gli eventi proseguiranno con il Festival Unojazz&Blues che, nato dalla collaborazione con UnoGas Energia, accenderà il Teatro dell’Opera in due serate il cui ricavato sarà interamente destinato alla fondazione per i bambini della Sierra Leone fondata dallo psicologo dell’Asl1 Roberto Ravera. Per l’occasione a salire sul palco saranno il 19 aprile Gualazzi, l’Académie Rainer III Big Band Jazzissmo e Swing Jazz Trio; mentre il giorno 20 sarà la volta di Stefano Bollani ed Enrico Rava. Non mancheranno marching band in giro per la città e jam session in più location per un coinvolgimento a 360 gradi.

«Quest’anno abbiamo pensato di separare le nostre energie, non più concentrate in un unico festival in estate che non aveva un ritorno economico – evidenzia Walter Lagorio, patron di UnoGas -. Il grande evento che generalmente organizziamo ad agosto sarà diviso in tre momenti: ad aprile, con due giornate di jazz e blues italiano (a eccezione della band monegasca) qui al Casinò e il cui ricavato andrà alla fondazione del dottor Ravera; a giugno, dove in collaborazione a Sanremo On porteremo per la Festa della Musica Teo Teocoli e Patty Pravo; e infine a settembre, quando a Sanremo arriveranno grandi nomi della musica blues internazionale che annunceremo in seguito. Tutto ciò nasce dal fatto che forze economiche private della città si sono messe in rete, collaborando fra di loro e questo è molto importante».

Il calendario Vip della primavera della casa da gioco matuziana proseguirà lunedì 22, giorno di Pasquetta, dove è in cartellone un omaggio alla kermesse canora. Sul palco, infatti, grazie alla partnership con Walter Vacchino e l’Ariston, arriva “Sanremo Musical” in versione concerto.

«Oggi abbiamo presentato un calendario che è il risultato di esperienze, professionalità e forze economiche che sono riuscite a creare un progetto – sottolinea Vacchino -. Solo facendo squadra possiamo portare Sanremo fuori dai suoi confini e presentare un’offerta culturale e di divertimento di qualità per un periodo come quello pasquale dove già di per sé l’affluenza turistica è alta e che quest’anno potrà essere premiata dal lavoro comune».

Il programma degli eventi primaverili del Casinò si concluderà, infine, sabato 11 maggio con il ritorno di Enrico Brignano che calcherà ancora una volta il Teatro dell’Opera dove già due anni fa gli era stato tributato un grande successo con applausi a scena aperta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.