Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Conclusa la “Settimana alternativa” alla scuola primaria di Camporosso foto

Un momento per gli alunni di sperimentare attività innovative e assumere un ruolo attivo in un lavoro partecipato e cooperativo

Più informazioni su

Camporosso. Si è conclusa il giorno 8 marzo 2019 la “Settimana alternativa” alla scuola Primaria di Camporosso Capo, un momento per gli alunni di sperimentare attività innovative ed assumere un ruolo attivo in un lavoro partecipato e cooperativo. Il tutto finalizzato all’acquisizione di competenze e metodi che permettono loro di imparare ad apprendere e ad appassionarsi fattivamente alle discipline scolastiche.

Le insegnanti hanno organizzato e promosso conoscenza e pratica di alcuni sport, convinte che, fare sport a tutte le età, porti benefici incontestabili al corpo e alla mente. La settimana si è aperta il giorno 4 marzo con un’ora di pratica, a classe, di:
– ginnastica artistica proposta dall’insegnante Guglielmi Elisa, che, prima ha mostrato alcuni video di gare olimpiche, poi ha fatto esercitare gli alunni con le capovolte indietro e avanti;
– ed un’ora di Kali Filippino, nel corso del quale il maestro Fabrizio la Racca del “Team Moschitta” di Camporosso, ha mostrato le tecniche più semplici che permisero agli abitanti delle tribù indigene, senza alcun addestramento militare, di difendersi dall’aggressione di eserciti stranieri.

Martedì 5 marzo,
– al mattino le classi prima e seconda hanno svolto attività di Coding unplugged e pensiero computazionale per realizzare mascherine di Carnevale;
– le classi terze e quarte hanno visionato un film al Cinema Cristallo di Dolceacqua;
– nel corso del pomeriggio, tutte le classi del plesso hanno festeggiato Carnevale, in cortile con lancio di stelle filanti e merenda a base di dolci tipici del Carnevale.

Mercoledì 6 marzo
– la classe prima ha partecipato ad attività di continuità con la scuola dell’infanzia del Capo sul quadro di Paul Klee “Il Castello e il Sole”;
– le classi terze si sono recate presso la piscina Sant’Anna di Vallecrosia dove hanno trascorso la mattinata in acqua, seguiti dall’istruttore che ha impartito loro i primi rudimenti della disciplina;
– le classi quarta e quinta hanno realizzato manufatti in pixel art utilizzando le perline stirabili;
– la classe quarta ha invitato, nel corso della mattinata, la mamma di una alunna della classe, Patrizia Corso, che ha intrattenuti gli alunni con i palloncini decorativi;
– nel corso del pomeriggio le classi prima e seconda hanno organizzato attività a classi aperte su animazione alla lettura, visione di cortometraggi, danza e movimenti

Giovedì 7 marzo
– la classe prima ha concluso il laboratorio di continuità con la scuola dell’infanzia;
– le classi dell’intero plesso hanno praticato un’ora di pallamano grazie al tecnico Pippo Malatino del gruppo sportivo di Ventimiglia;
– le classi terze hanno eseguito lavori di gruppo utilizzando diverse tecniche, il tutto seguito da lettura e discussione guidata e drammatizzazione della storia “Il pianeta dei bambini diversi.”;
– le quarte e quinte hanno trascorso due ore della mattinata in compagnia del Maestro Quinto Dan Moschitta Antonio, Responsabile Referente Regionale Light Boxe (Gym Boxe), FPI, che, collabora con la scuola primaria del Capo già da alcuni anni. Nel corso del suo intervento il Maestro ha presentato caratteristiche e regole delle arti marziali da lui insegnate quali, Full Contact, Semi Contact e Light Contact e Boxe.

Venerdì 8 marzo
– Le classi quarte hanno sperimentato robotica educativa con l’uso di Doc Clementoni e Mind Clementoni DOC, due robottini che aiutano gli alunni a sviluppare le capacità logiche e di risoluzione dei problemi;
– Le classi del plesso, nel pomeriggio, hanno organizzato una passeggiata in giro per il paese accompagnati dall’assessore Servizi sociali – scuola – pari opportunità Fulvia Raimondo. Ancora una volta il nostro Istituto Comprensivo dimostra come lavorare secondo l’ottica del sistema formativo integrato sia una carta vincente e premi la progettualità della scuola.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.