Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coldirodi dedica una statua a Padre Giovanni Semeria foto

La cerimonia si svolgerà nei pressi dell'aiuola spartitraffico bivio Sanremo-Coldirodi-Ospedaletti, stesso luogo dove nel settembre 2017 fu posata la “prima pietra”

Sanremo. Venerdì 15 marzo, alle 10, a Coldirodi sarà inaugurata la statua dedicata a Padre Semeria, il barnabita nato nel comune di Colla il 26 novembre 1867, alla presenza del sindaco della città di Sanremo Alberto Biancheri, del vice-sindaco Costanza Pireri e di altri assessori e consiglieri della Giunta comunale, con autorità militari e religiose e associazioni d’arma e di volontariato.

La cerimonia si svolgerà nei pressi dell’aiuola spartitraffico bivio Sanremo-Coldirodi-Ospedaletti, stesso luogo dove nel settembre 2017 fu posata la “prima pietra”.

Padre Giovanni Semeria è stato un oratore e scrittore italiano, uno degli uomini pubblici più in vista del cattolicesimo italiano della prima metà del XX secolo. Esponente del giovane pensiero cristiano, trionfa dai pulpiti delle basiliche genovesi e romane, non ultima quella di San Lorenzo in Damaso. Il generale Cadorna, lo volle come Cappellano militare nel comando supremo, durante la prima Guerra Mondiale del 1915/1917.

Al termine del conflitto, con l’amico fraterno don Giovanni Minozzi, fondarono l’opera nazionale per il Mezzogiorno d’Italia “ONMPI” dove raccolsero nelle regioni del sud, oltre settemila orfani di guerra. A Coldirodi suo paese natale, fondò l’istituto “Padre Semeria”. La città di Sanremo riconoscente per le sue grandi doti umanitarie e spirituali, ha collaborato con l’opera nazionale per il Mezzogiorno d’Italia, a ricordare questa figura straordinaria, che ha donato la sua vita per gli orfani della prima guerra mondiale.

Padre Giovanni Semeria morirà a Sparanise il 15 marzo 1931. A Sanremo sono state organizzate in occasione del 150° anniversario della sua nascita, molte manifestazioni. Venerdì 15 marzo alle 10 ci sarà l’inaugurazione ufficiale della statua, identica a quella che si trova a Monterosso. Saranno presenti le autorità civili, religiose e militari. La cittadinanza è cordialmente invitata.

Programma:

– alle 9,45 ritrovo presso aiuola zona Ristorante “Ulisse” (Cittadinanza, Associazioni, scuole…)

– alle 10/10,15 inizio cerimonia di inaugurazione statua, alla presenza delle autorità religiose e militari con intervento del sindaco Alberto Biancheri e di don Savino D’Amelio (Superiore Generale dell’Opera Nazionale per il Mezzogiorno d’Italia), scoprimento della statua dedicata a Padre Giovanni Semeria e benedizione del vescovo della Diocesi S.E. Antonio Suetta

– alle 11,30 santa messa nella chiesa di San Sebastiano, celebrata da S.E. mons. Antonio Suetta

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.